Art + Interiors #1

Milano - 24/11/2011 : 28/01/2012

Primo appuntamento del progetto Art + Interiors – Dialoghi tra Arte Contemporanea e Interior Design #1. L'iniziativa prevede la collaborazione di gallerie prestigiose d’arte contemporanea e di alcuni artisti invitati a elaborare le proprie opere d’arte negli spazi dello showroom.

Informazioni

  • Luogo: GARAVAGLIARREDAMENTI
  • Indirizzo: Viale Monte Santo 8 I-20124 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 24/11/2011 - al 28/01/2012
  • Vernissage: 24/11/2011 18.30 – 21.30
  • Generi: arte contemporanea, collettiva

Comunicato stampa

Art + Interiors
Dialoghi tra Arte Contemporanea e Interior Design #1



Il 24 novembre 2011 alle ore 18.30 presso lo showroom garavagliarredamenti in occasione del rinnovamento degli spazi interni curato dall’architetto Marco Merendi, si inaugura il primo appuntamento del progetto Art + Interiors – Dialoghi tra Arte Contemporanea e Interior Design #1.
L’iniziativa, promossa da garavagliarredamenti con la consulenza artistica di Federica Morandi, prevede la collaborazione di gallerie prestigiose d’arte contemporanea e di alcuni artisti invitati a elaborare le proprie opere d’arte negli spazi dello showroom



Art + Interiors – Dialoghi tra Arte Contemporanea e Interior Design, è un progetto che nasce dalla volontà di combinare arte contemporanea e interior design: opere e oggetti d’arte diventano co-protagonisti degli ambienti, creando un nuovo stile dell’abitare.

Roberto Cambi (Cassano Magnago 1960), è uno degli artisti coinvolti in questa prima tappa: ceramista, pittore e glassmaker, crea per la vetrina degli spazi l’installazione luminosa site specific “Bubble Flowers” (2011), composta di decine e decine di bolle di ceramica smaltata di diverse grandezze, che si intersecano con fiori dalle peculiari forme e dimensioni. Ad arricchire l’ingresso dello showroom l’artista colloca l’opera “Scoperta del nuovo mondo” (2007):
si tratta di tre gabbie d’acciaio poste ad altezze sfalsate l’una dall’altra, abitate da creature aliene eseguite in vetro incamiciato e ossidi. Il progetto di Roberto Cambi si estende negli spazi interni dello showroom: nella zona notte i dipinti in tecnica mista “Costellazione ignota”, “Cometa” e “Via Lattea” (2008) conferiscono un tono essenziale e allo stesso tempo elegante agli arredi, coniugando arte contemporanea e comfort quotidiano.

Proseguendo il percorso negli interni, agli arredi di grande design e ricercatezza si combinano pregevoli opere d’arte contemporanea, prestate per l’occasione dalla galleria Jerome Zodo Contemporary.
Lungo il corridoio della zona living, trionfano le stampe di Andy Warhol (Pittsburgh 1928 – NYC 1987) “Flowers”, edizione - Sunday B Morning, facendo rivivere gli anni Settanta in un’intensa vibrazione di colori ed emozioni; in questa zona non manca un tocco raffinato, grazie ad uno dei celebri violini di Arman (Nice 1928 – NYC 2005) in bronzo dorato e bruciato, che crea un’atmosfera più intima e rilassata.

I lavori di Ben Grasso (Cleveland 1979) conferiscono all’ambientazione un tono caldo e vivace: i suoi quadri propongono una costante indagine narrativa al confine tra rappresentazione e astrazione, dalla cui unione si genera un sentimento di assoluta tensione. Disegni su carta come “Untiled (Beehive)” (2008) e “Stars and Strips” (2007), rigorosamente in bianco e nero, si alternano a lavori eseguiti a olio quali “Actual Things” (2008) e “Center of the World” (2011), dove natura e architettura coesistono in una costruzione/decostruzione dello spazio fisico, sprigionando energia creativa negli ambienti dello showroom.