Art in the lobby

Roma - 24/10/2013 : 12/01/2014

Una nuova edizione di ART IN THE LOBBY, l’allestimento, fruibile gratuitamente dal pubblico, che coinvolge gli spazi del Foyer del Museo, con le opere di Matteo Guzzini e Sebastiano Mauri.

Informazioni

  • Luogo: MACRO - MUSEO D'ARTE CONTEMPORANEA DI ROMA
  • Indirizzo: Via Nizza, 138 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 24/10/2013 - al 12/01/2014
  • Vernissage: 24/10/2013 ore 19
  • Autori: Sebastiano Mauri, Matteo Guzzini
  • Generi: arte contemporanea, doppia personale
  • Orari: da martedì a domenica, ore 11.00-19.00 / sabato: ore 11.00-22.00 (la biglietteria chiude un’ora prima). Da martedì a domenica dalle ore 11.00 alle ore 21.00 apertura dei cancelli (via Nizza 138 e via Reggio Emilia 54) per accedere agli spazi liberi: foyer, Hall, ristorante, caffetteria, terrazza e spazio Area.
  • Biglietti: ingresso libero
  • Email: ludovicasolari@gmail.com
  • Uffici stampa: ZETEMA, MARIA BONMASSAR

Comunicato stampa

Il MACRO - Museo d’Arte Contemporanea Roma presenta, dal 25 ottobre 2013 al 12 gennaio 2014, una nuova edizione di ART IN THE LOBBY, l’allestimento, fruibile gratuitamente dal pubblico, che coinvolge gli spazi del Foyer del Museo, con le opere di Matteo Guzzini e Sebastiano Mauri


Il progetto fotografico di Matteo Guzzini, African Heroes (2013) – raccolto nel libro "African Heroes", edito da Skira, il cui ricavato è devoluto ad AMREF Italia, per la costruzione di una scuola presso il clan Samburu Lorokushu presso Lolmolok – indaga usi e costumi dei Samburu, una delle ultime grandi tribù semi-nomadi africane del Kenia centro-settentrionale. Un inedito percorso a più stadi che rievoca – senza mai cedere al facile folklore o all’esotismo di uno sguardo occidentale – un tessuto antropologico antico, fatto di tradizioni e conoscenze intrecciate alla vita pratica, indagando nei caratteri somatici, nelle usanze alimentari e nel carattere nomade della popolazione Samburu.
L’opera di Sebastiano Mauri, The God MachineTM (2013) è un “distributore multi religioso di spiritualità”: Cristianesimo, Islam, Pachamamismo, Ebraismo, Sikhismo, Buddismo, Yoruba e Induismo sono gli otto credo disponibili, dei quali – inserendo una moneta di qualsiasi valore o valuta – il pubblico può usufruire tramite un altare e musica sacra. The God MachineTM è una mappatura della geografia spirituale e mentale trattata in chiave pop, come un genere di consumo, un gioco, una scommessa.

Matteo Guzzini | Biografia
Nato a Recanati 1972, dopo la laurea in Scienze politiche si dedica alla fotografia a partire dal 2000. Le sue opere sono state esposte nell’ambito di mostre personali e collettive – tra le quali si segnalano Morbì (Ancona, 2000), Palazzo Camerata (Ancona, 2001) Graphola (Recanati, 2004), Degenerative Art (Milano, 2004), Museo Mapp, (Milano, 2011) e Galleria Galica (Milano, 2011) – e pubblicate su diversi volumi, tra cui Po Box, Kenya, Africa, 2010, edizioni Mondadori; MTerritorio, 2011, Edizioni Ancona University Press e Le Marche, battito della mia terra, 2012, Edizioni Arti Grafiche Picene.

Sebastiano Mauri | Biografia
Nato a Milano nel 1972, vive e lavora tra Milano, New York e Buenos Aires.
Laureato in Cinema alla New York University, ha vinto con i suoi cortometraggi il Warner Brothers Award e il Martin Scorsese Post-Production Award. In qualità di artista visivo ha esposto in numerose sedi istituzionali in Italia e all’esterno, come il MART - Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto (2005), la Triennale di Milano (2007), il Centre Pompidou di Parigi (2008) e la Quadriennale di Praga (2011). Alla pratica artistica affianca quella di scrittore: Goditi il problema è il suo primo romanzo, pubblicato nel 2012 da Rizzoli.