Art Encounters – Matilde Sambo

Milano - 27/11/2019 : 27/11/2019

L’artista veneziana Matilde Sambo apre la rassegna degli Art Encounters al Volvo Studio Milano intitolata Six Steps Forward for One Step Back, con il suo progetto multimediale intitolato Stato Sottile.

Informazioni

  • Luogo: VOLVO STUDIO MILANO
  • Indirizzo: Viale della liberazione ang, Via Melchiorre Gioia, 20124 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 27/11/2019 - al 27/11/2019
  • Vernissage: 27/11/2019 ore 19 su invito
  • Autori: Matilde Sambo
  • Curatori: Giulio Verago
  • Generi: arte contemporanea, performance – happening, serata – evento, video
  • Uffici stampa: LIGHTBOX

Comunicato stampa

L’artista veneziana Matilde Sambo apre la rassegna degli Art Encounters al Volvo Studio Milano intitolata Six Steps Forward for One Step Back, con il suo progetto multimediale intitolato Stato Sottile.



Volvo Studio Milano, ambiente dedicato nello specifico ad iniziative culturali, avvia con Art Encounters un nuovo format di eventi dedicati al mondo dell’arte contemporanea, che per questa prima serie si focalizza sul tema della sostenibilità. Sotto la curatela di Lightbox, la prima edizione sarà articolata in sei mercoledì che coinvolgeranno professionisti del mondo dell’arte ed il pubblico in performance, interventi sonori, esposizioni e talk


Gli incontri successivi al primo si terranno da metà gennaio a fine marzo 2020 e vedranno la partecipazione, tra gli altri, di: Armin Linke, Andreco, Giovanni Vetere, Lorenzo Balbi, Andrea Lerda, Angela Vettese, Threes, Giusy Pirrotta, Giorgia Severi in un percorso a tappe verso miart, fiera d’arte moderna e contemporanea, che avrà luogo a Milano dal 17 al 19 aprile 2020.



Il primo intervento, ad opera dell’artista Matilde Sambo, modificherà lo spazio di Volvo Studio Milano attraverso tre componenti: l’installazione site specific Metempsicosi, un intervento sonoro caratterizzato da una composizione di field recordings e la proiezione dell’opera video Fairy Cage.



L’installazione Metempsicosi andrà a velare una delle vetrate di Volvo Studio Milano. Per assemblarla, l’artista si servirà di “fogli” di soia di forma semicircolare cuciti insieme.
La soia e la sua fragilità si ricollegano alla “cura”, tema ricorrente nella ricerca dell’artista: per Matilde Sambo, sostenibilità significa proprio prendersi cura del pianeta, trovando forme di azione che non incidano su di esso.
Il video screening di Fairy Cage (2018) offrirà uno spunto di riflessione sul rapporto tra uomo e natura, e sul suo fragile equilibrio.



Al termine della performance verrà offerto un cocktail al pubblico partecipante.