Archives #1

Venezia - 09/10/2013 : 14/10/2013

Incontro con Jef Cornelis, autore dei documentari, e Yves Aupetitallot, editore della collana “Archives”, seguito dalla proiezione di Summer of 1966: 33a Biennale di Venezia di Jef Cornelis.

Informazioni

  • Luogo: TEATRINO DI PALAZZO GRASSI
  • Indirizzo: calle delle Carrozze - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 09/10/2013 - al 14/10/2013
  • Vernissage: 09/10/2013 ore 18
  • Generi: incontro – conferenza, new media
  • Orari: Da giovedì 10 a lunedì 14 ottobre 2013, dalle 10 alle 19: proiezioni in replica del documentario ogni ora (ultima proiezione ore 18.00) Ingresso libero sino a esaurimento posti sia all’incontro che alle proiezioni.
  • Uffici stampa: PAOLA C. MANFREDI STUDIO

Comunicato stampa

Palazzo Grassi – Punta della Dogana – François Pinault Foundation presenta al Teatrino il prossimo mercoledì 9 ottobre alle 18.00, la prima puntata di “Archives”, ciclo di film documentari dedicati alle esposizioni internazionali d’arte contemporanea più significative dagli anni sessanta a oggi.

La rassegna prende il titolo dalla collana “Archives”, edita da Yves Aupetitallot, che ha proposto un corpus di lavori filmici realizzati da Jef Cornelis, regista e autore belga divenuto la più importante figura di documentarista e cine-saggista degli ultimi anni

I film, inediti in Italia rappresentano una rara testimonianza audiovisiva sulla storia delle mostre e un prezioso strumento per la ricerca curatoriale di oggi.

In occasione della prima proiezione, saranno presenti Jef Cornelis e Yves Aupetitallot, rispettivamente autore dei documentari ed editore di tutto il progetto, per un incontro con il pubblico, cui seguirà la proiezione del documentario.

Protagonista della prima serie di tre proiezioni è “Summer of 1966: 33a Biennale di Venezia”, uno dei primi documentari che Cornelis realizzò.
In questa pellicola, con la quale Cornelis gettò le basi di quello che diventò un vero e proprio metodo, il regista rappresenta la manifestazione come uno spazio circoscritto, abitato da una comunità artistica che si confronta con i tumultuosi cambiamenti politici, sociali ed economici internazionali in corso in quegli anni. Durante le riprese, Cornelis filmò alcuni tra i più importanti personaggi dell’epoca, appartenenti sia alla scena artistica americana che a quella europea.

L’incontro si terrà in lingua francese con traduzione simultanea in italiano.
Nei giorni successivi, da giovedì 10 a lunedì 14, il documentario sarà replicato ogni ora dalle ore 10 alle ore 19 (ultima proiezione alle ore 18).
L’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti, sia alla serata di presentazione del film documentario che alle proiezioni successive.

La rassegna Archives al Teatrino proseguirà nei mesi di novembre con la presentazione e la proiezione di Documenta 4 (1968) - l’ultima edizione diretta dal fondatore Arnold Bode, segnata da polemiche e dibattiti, conflitti artistici, politici e generazionali e dalle tensioni tra arte europea e arte americana - e in dicembre con Documenta 5 (1972), curata da Harald Szeemann.

Tutti gli appuntamenti sono comunicati, costantemente aggiornati, sul sito di Palazzo Grassi, nella rubrica “attività”.
www.palazzograssi.it


PROSSIMI APPUNTAMENTI

ARCHIVES #2
“Documenta 4 (1968)”, 53’40’’
Il film ripercorre la vicenda di Documenta 4 - ultima edizione diretta dal fondatore Arnold Bode – esposizione segnata da polemiche e dibattiti, conflitti artistici, politici e generazionali e dalle tensioni tra arte europea e arte americana.
Giovedì 14 – Lunedì 18 novembre, ore 10 – ore 19
ogni ora, proiezione del documentario

ARCHIVES #3
Documenta 5 (1972), 54’
"Documenta 5", curata da Harald Szeemann, è una delle più importanti esposizioni internazionali degli ultimi decenni. Intitolata " Interrogation of Reality—Picture Worlds Today", ha presentato opere di Marcel Broodthaers, Christian Boltanski, Arnulf Rainer, Claes Oldenburg, Gerhard Richter ed Ed Ruscha. Attraverso il film, scopriamo gli esordi di artisti che hanno segnato la storia dell’arte contemporanea.
Giovedì 5 - Lunedì 9 dicembre, ore 10 – ore 19
ogni ora, proiezione del documentario



Jef Cornelis : cenni biografici
Jef Cornelis è nato ad Anversa il 10 giugno 1941. Dal 1963 al 1998 ha lavorato come regista e autore per la VRT, l’emittente radio televisiva pubblica in lingua olandese in Belgio. Durante questi anni Cornelis ha realizzato un’impressionante quantità di lavori, oltre 200 titoli che gli sono valsi la fama di autore innovativo, tanto dal punto di vista artistico che storico-culturale.
Archives è una coproduzione di bdv/Bureau des Vidéos, Paris; ARGOS, centre for art and media, Brussels; Le Magasin, Centre National d’Art Contemporain, Grenoble; JRP Ringier, Zurich; con il sostegno di Palazzo Grassi – Punta della Dogana e del Musée Cantonal des Beaux Arts de Lausanne.



Tutti gli appuntamenti della stagione culturale saranno comunicati, costantemente aggiornati, sul sito di Palazzo Grassi, nella rubrica “attività”.

www.palazzograssi.it



Partner istituzionale




Il Teatrino di Palazzo Grassi
Con il Teatrino, l’insieme Palazzo Grassi-Punta della Dogana rafforza ulteriormente la propria presenza nella vita artistica e culturale di Venezia e si dota di un nuovo spazio, interamente dedicato a conferenze, incontri, proiezioni e concerti.
Con una superficie di 1000 metri quadri, il Teatrino è dotato di un auditorium con una capacità di 225 posti, completo di foyer e di aree tecniche (camerini, sala regia, cabina per la traduzione simultanea...). Il Teatrino assicura all’insieme di Palazzo Grassi – Punta della Dogana le migliori condizioni tecnologiche (in particolare acustiche) e di confort, grazie alle quali potrà essere ulteriormente sviluppato il programma di attività culturali: gli incontri con gli artisti, le conferenze, le letture, i concerti, le performance e le proiezioni di film d’artista saranno organizzati all’interno del Teatrino. Questo permetterà a Palazzo Grassi-Punta della Dogana di rafforzare il proprio ruolo di luogo di scambio, di incontro e di apertura alla città.

Il Teatrino in cifre

1000 mq di superficie totale
225 posti a sedere
2 spazi di foyer: 115 e 90 mq
1 sala regia dotata di 2 cabine di traduzione
7 m di altezza massima

75 attività in programma tra ottobre e dicembre, tra cui 54 al Teatrino di Palazzo Grassi
Oltre 100 giorni di apertura al pubblico dall’inaugurazione del teatrino il 30 maggio sino al 31 dicembre 2013
90% delle attività a ingresso libero

Circa 15 gli enti e le istituzioni con cui la Fondazione François Pinault attualmente collabora per la programmazione del Teatrino: Venezia Jazz Festival, Circuito Off, 89+, Casa delle Parole, Venetian Centre for Baroque MusicContinue, Università Ca’ Foscari, Università Iuav, Accademia di Belle Arti di Venezia, Electa-Mondadori, Bureau des Vidéos, ARGOS centre for Art and Media, Le Magasin, Centre National d’Art Contemporain de Grenoble, Musée Cantonal des Beaux-Arts de Lausanne.