Archive Tellers

Roma - 08/02/2013 : 09/02/2013

Prosegue Archive Tellers, il progetto promosso da IED Master Roma a cura degli studenti del Master in Curatore Museale e di Eventi che approfondisce diversi aspetti del concetto di archivio.

Informazioni

  • Luogo: OPIFICIO ROMAEUROPA
  • Indirizzo: Via Dei Magazzini Generali 20/a - Roma - Abruzzo
  • Quando: dal 08/02/2013 - al 09/02/2013
  • Vernissage: 08/02/2013 ore 18
  • Generi: serata – evento, new media
  • Orari: 8 febbraio e 9 febbraio 2013 ore 18:00 -22:00
  • Biglietti: ingresso libero
  • Sito web: http://www.archivetellers.it/
  • Email: pr@roma.ied.it

Comunicato stampa

Prosegue Archive Tellers, il progetto promosso da IED Master Roma a cura degli studenti del Master in Curatore Museale e di Eventi che approfondisce diversi aspetti del concetto di archivio.


Dopo l’apertura del progetto il 26 gennaio con un talk e un’esposizione ospitati negli spazi del MAXXI B.A.S.E., Centro Studi del MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo, l’evento prosegue l’8 e 9 febbraio con Archive Tellers. Dialoghi di video-arte tra memoria e archivi, una rassegna video accolta negli spazi dell’Opificio Telecom Italia Spazio Contemporaneo, sede della Fondazione Romaeuropa che dell’evento è partner





Durante la rassegna verranno proiettate opere video di artisti italiani e internazionali in cui appare centrale la relazione con le tematiche affrontate nel progetto.

Archive Tellers parte da una considerazione del concetto di archivio tradizionalmente inteso come contenuto e contenitore, in cui gli oggetti, definiti e ordinati, divengono documenti e subiscono un processo di mitizzazione. Archive Tellers racconta l’archivio nella sua valenza di mezzo strutturato e insieme di relazioni che si innescano al suo interno, aprendo una riflessione sulla tradizione in rapporto al presente e al futuro. La costruzione dell’archivio, attraverso azioni di selezione e di censura, impone una visione come l’unica esistente. Per riaprire gli archivi e ridefinire il presente, è necessario decostruire le narrazioni tradizionali, riattivando una dimensione dinamica che dia spazio a diverse storie e nuovi racconti.



In rassegna verranno mostrate opere video dei seguenti artisti:

Francis Alÿs, Meris Angioletti, Matteo Basilé, Elisabetta Benassi, Bianco-Valente, Rossella Biscotti, Botto &Bruno,Gea Casolaro, Laura Cionci, Collettivo Gemelli Kessler (Simona Bertozzi, Marcello Briguglio, Celeste Taliani), Paola Di Bello, Rä diMartino,Flavio Favelli, Mariana Ferratto, Silvia Giambrone,Gerald Guthrie,Ibro Hasanović, Avish Khebrehzadeh, Dimitra Kondylatou, Dana Levy, Euan Macdonald, Vincent Meessen, Daphna Mero, Astrid Nippoldt, Francesco Paolucci, Luana Perilli, Nicolas Provost, Enrique Ramirez, Sara Rossi, Mariateresa Sartori, Marinella Senatore, Panos Sklavenitis, Tereza Stehlikova, Danilo Torre,Kyriakos Tsiftsopoulos,Ersi Varveri, Valentina Vetturi, ZimmerFrei, Artur Zmijewski.



Archive Tellers è anche un catalogo online con interviste e testi teorici contenente tutti i materiali di documentazione e approfondimento del progetto curatoriale: una brain map in cui ogni parola rappresenta un concetto correlato ai temi dell’archivio e della memoria e una sezione speciale “Atlante” che raccoglie immagini, tre per ogni curatore, scelte con una coerenza interna tra di loro e con un riferimento comune al progetto.