Apertura inaugurale Arcipèlago

Udine - 01/05/2021 : 29/05/2021

Arcipèlago — il nuovo spazio creativo situato all’interno dello studio grafico Designwork a Udine — sarà inaugurato con un’esposizione che celebra la creazione in tutte le sue forme.

Informazioni

  • Luogo: ARCIPÈLAGO
  • Indirizzo: via Gaeta 88 - Udine - Friuli-Venezia Giulia
  • Quando: dal 01/05/2021 - al 29/05/2021
  • Vernissage: 01/05/2021 ore 10-19
  • Generi: arte contemporanea, inaugurazione
  • Orari: aperto ogni sabato dalle ore 10 alle 19 e su appuntamento durante la settimana
  • Uffici stampa: ATEMPORARY STUDIO

Comunicato stampa

Arcipèlago — il nuovo spazio creativo situato all’interno dello studio grafico Designwork a Udine — sarà inaugurato sabato I° maggio dalle 10 alle 19 con un’esposizione che celebra la creazione in tutte le sue forme. In mostra venticinque artisti il cui percorso si è incrociato nel tempo con quello lavorativo o personale dei fondatori Artemio Croatto e Charlotte Ménard





Trasportati come da una corrente sottomarina, si viaggerà alla deriva tra fotografie, illustrazioni, dipinti, sculture, ceramiche, grafiche: una vera costellazione di opere presentate in uno spazio intuitivo, accogliente e spontaneo, dove l'arte potrà essere apprezzata senza alcuna forma di elitarismo.



Amici creativi riuniti qui per celebrare l’eclettismo e la poesia in tutta semplicità con fotografie di Gianni Antoniali, Barbara Cignolini, Massimo Crivellari, Artemio Croatto, Maris Croatto, Fabio Cussigh, Massimo Gardone, Matteo Lavazza Seranto, Elisa Moro, Silvia di Natale, Alessandro Paderni, Laura Tessaro, Flavie Trichet Lespagnol, Gianluca Vassallo; dipinti di Léna Chalazonitis, Ola Odzioba; illustrazioni di Giovanna Durì, Makis Malafekas, Erika Pittis; grafiche di Roberto Duse; ceramiche di Sonia Armellin, Studio Terra—e; sculture di Robby Cantarutti, Carlo Cumini e collage di Paolo Toffolutti.





“L'idea di Arcipèlago nasce dal forte desiderio di creare nuovi legami, fare incontri stimolanti e presentare gli artisti che ci piacciono in un'atmosfera rilassata. Ci premeva proporre un approccio positivo e soprattutto gioioso. Per questa prima presentazione non ci siamo posti alcun limite, né tematico né di linguaggio artistico, proprio per realizzare un nido di possibilità, accogliere un arcipelago d’immaginari ed esplorare l’atto creativo in totale libertà. Volevamo realizzare un'atmosfera “abitata”, proporre un diario di viaggi visivo. Tutto ciò che ci piace può coesistere, e dall'accumulazione nasce la poesia”, spiega Artemio Croatto.





Lo spazio — definito “effimero” — aprirà senza alcun vincolo di pianificazione o programmazione.



Gli eventi dipenderanno dai temi che i fondatori vorranno approfondire, a seconda di ciò che susciterà la loro curiosità o attirerà la loro attenzione. Questa flessibilità consentirà di rispettare il ritmo di lavoro dello studio Designwork, ideare altri concetti espositivi in Italia o all’estero, e contribuirà a far evolvere il progetto iniziale di Arcipèlago nel corsi dei prossimi mesi.
Artemio Croatto

Comunicazione visiva, graphic design, corporate identity, direzione artistica: questi gli ambiti nei quali opera Artemio Croatto, che nel 2001 fonda a Udine lo studio Designwork. Tra i suoi clienti figurano alcuni dei più importanti brand del design italiano e internazionale, note case editrici e istituzioni culturali di rilievo. Nel 2014 vince il premio Compasso d’Oro ADI per la direzione artistica del progetto editoriale “Inventario” dell’azienda Foscarini. Dal 2005 al 2011 insegna Comunicazione Visiva presso la Facoltà di Design e Arti dell’Università IUAV di Venezia e dal 2018 è docente di Comunicazione Visiva presso l’Accademia di Belle Arti di Udine.



Charlotte Ménard

Charlotte Ménard ha lavorato per quindici anni a Parigi nel mondo dell'arte moderna e contemporanea presso importanti case editrici e studi di artisti. Per sette anni è stata responsabile delle mostre e della collezione presso la Fondazione Yves Klein e ha accompagnato le opere dell'artista nei più grandi musei del mondo. Un anno fa ha lasciato Parigi per stabilirsi a Udine e scoprire il brio del Friuli. Con Francesca Petricich e Sonia Armellin ha creato lo studio di ceramica Terra-e e nel prossimo giugno avvierà una serie di mostre d'arte contemporanea presso la Canus Winery.