Aperto 2011 – Giornata studio

Vezza d’Oglio - 22/10/2011 : 30/10/2011

aperto_2011 dedicato al tema del fare arte al confine, si è svolto nei sette Comuni dell’Alta Valle Camonica, ognuno di essi ha ospitato un artista, che ha dato forma ad un’opera site specific concepita e realizzata per dialogare con il luogo e la sua comunità. La giornata di studio è intesa quale momento di riflessione attorno all’esperienza vissuta dagli artisti, all’efficacia degli interventi realizzati, al rapporto con il territorio e alle potenzialità di sviluppo che emergeranno dal confronto messo in atto dai singoli lavori.

Informazioni

  • Luogo: TORRE FEDERICI
  • Indirizzo: Vezza d’Oglio - Vezza d’Oglio - Lombardia
  • Quando: dal 22/10/2011 - al 30/10/2011
  • Vernissage: 22/10/2011 ore 18.30
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Sito web: www.vallecamonicacultura.it/aperto2011

Comunicato stampa

abato 22 Ottobre 2011 – Vezza d’Oglio (Bs) Torre Federici


_ ore 14.00/18.30 Giornata di studio – A case study

a cura di Chiara Agnello e Matteo Lucchetti

con gli artisti residenti di aperto_2011 Franco Ariaudo, Andrea Magaraggia, Serena Porrati,

Christian Tripodina, Chiara Trivelli, Cosimo Veneziano, Maria Zanchi

gli artisti tutor Andrea Caretto e Raffaella Spagna

e
Giorgio Azzoni, direttore artistico di aperto_2011

Ivan Bargna, antropologo visivo

Denis Isaia, curatore indipendente e scrittore

Maria Giovanna Mancini, storica dell’arte e curatrice

e la presenza di

Orietta Brombin, Stefano Coletto, Noemi Satta, Amministratori dei sette Comuni



_ ore 18.30 Inaugurazione mostra di documentazione dei lavori realizzati dai sette artisti in occasione

della residenza in Valle Camonica (aperta sino al 30/10)



Domenica 23 Ottobre 2011 – Ponte di Legno (Bs) Loc. Trampolino gigante

_ ore 11.30 Opening2: Mutando Riposa_Larix X Picea

Installazione ambientale di Andrea Caretto e Raffaella Spagna




aperto_2011 dedicato al tema del fare arte al confine, si è svolto nei sette Comuni dell’Alta Valle Camonica, ognuno di essi
ha ospitato un artista, che ha dato forma ad un’opera site specific concepita e realizzata per dialogare con il luogo e la sua
comunità. Gli interventi artistici e il processo di relazioni hanno esplorato i valori culturali e sociali, in un percorso costruito
con le Amministrazioni locali in cui l’opera è punto di apertura per nuove ricerche e attività. L’elemento di riferimento è il legno
e le varie interpretazioni degli artisti, collegate dal percorso dell’antica via Valleriana, consentono ai visitatori di compiere un
viaggio nella storia, nell’ambiente, e nei linguaggi dell’arte contemporanea.


La giornata di studio è intesa quale momento di riflessione attorno all’esperienza vissuta dagli artisti, all’efficacia degli
interventi realizzati, al rapporto con il territorio e alle potenzialità di sviluppo che emergeranno dal confronto messo in atto dai
singoli lavori. È un’occasione di approfondimento sui lavori realizzati dagli artisti, per cogliere anche gli aspetti legati alla fase
processuale del lavoro e al suo svolgersi nel sistema di narrazioni storiche, sociali e culturali. Si intende quindi trasformare
l’esperienza di aperto 2011_art on the border in un caso studio che includa in sé, oltre ad una riflessione generale sui progetti
e le loro ricadute, una lettura delle componenti di carattere antropologico e sociale, riscontrabili parallelamente allo svolgersi
dei progetti e delle dinamiche innescate dalla manifestazione e dai suoi attori.