Antonio Violetta – Opere

Torino - 26/10/2017 : 23/12/2017

La galleria Weber & Weber presenta la mostra personale di Antonio Violetta, artista e poeta, nato nel 1953 a Crotone e attivo a Bologna.

Informazioni

Comunicato stampa

La galleria Weber & Weber presenta la mostra personale di Antonio Violetta, artista e poeta, nato nel 1953 a Crotone e attivo a Bologna. L’artista esordisce nel 1976 con una personale presso la Galleria Ferrari di Verona in occasione della quale espone opere dalle quali emerge la riflessione sulla materia e sullo spazio che accompagnerà l’intera produzione dello scultore. Nel 1982 partecipa a Documenta 7 di Kassel su invito di Germano Celant e nel 1986 alla XLII Biennale di Venezia

La materia è attraversata da graffi, da segni plastici prodotti con le dita, da solchi e da tagli: nella “costruzione del frammento” e, conseguentemente, nella decostruzione della forma, elementi connessi nel percorso compiuto da Antonio Violetta negli anni Ottanta e parte dei Novanta, intenzionale e consapevole è l’impiego della “frattura”, di quel vuoto che essa dischiude dentro la materia stessa, della sua valenza apparentemente separatrice ma anche rivelatrice di un’assenza che assume un significato simbolico. Le opere della seconda fase annoverate tra il 1994 e il 2004 all’insegna della figurazione, benché derivino dalle esperienze dei vent’anni precedenti, rappresentano una rottura con il modus operandi della prima fase: l’evoluzione stilistica di Antonio Violetta procede infatti dall’astrazione alla figurazione a differenza, per esempio, di maestri quali Lucio Fontana, Mario Mafai e Giuseppe Capogrossi che dalla figurazione approdano all’arte astratta. La terza fase del percorso artistico di Antonio Violetta, che riassume tutta la sua poetica, contempla i due periodi precedenti solo in apparenza antitetici: ciò che li accomuna è infatti il continuo interrogarsi sul significato del gesto; la componente mentale e quella esecutiva hanno per l’artista uguale importanza. In mostra saranno presenti sculture e opere su carta degli ultimi anni.