Antonio Nocera – I Libri d’acqua

Venezia - 31/05/2013 : 24/11/2013

Nell'ambito degli Eventi Collaterali della 55. Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, debutta la mostra I Libri d’acqua del Maestro Antonio Nocera

Informazioni

  • Luogo: MONASTERO DI SAN NICOLO'
  • Indirizzo: Riviera San Nicolò 30126 Lido - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 31/05/2013 - al 24/11/2013
  • Vernissage: 31/05/2013 ore 17
  • Autori: Antonio Nocera
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Biglietti: ingresso libero
  • Sito web: www.ilibridacqua.it
  • Email: ufficiostampa@artelaguna.it
  • Patrocini: Comune di Venezia, Fondazione Pellicani

Comunicato stampa

Nell'ambito degli Eventi Collaterali della 55. Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, debutta la mostra I Libri d’acqua del Maestro Antonio Nocera.
Su invito dell’EIUC (Centro Inter-Universitario Europeo per i Diritti Umani e la Democratizzazione) e del Comune di Venezia viene presentato per la prima volta al pubblico il progetto espositivo “I Libri d’acqua” con la curatela del Professor Louis Godart e di Laura Fusco. Le opere realizzate saranno ospitate negli spazi del Monastero di S.Nicolò al Lido di Venezia, visitabili gratuitamente dall’1 giugno al 24 novembre 2013



Con il progetto I libri d’acqua l’artista focalizza l’attenzione sul tema della migrazione come fenomeno sociale totale. Al centro della sua riflessione è posta l'importanza della mobilità umana come espressione di una libertà fondamentale di movimento e aspirazione all'emancipazione, che l’artista esprime simbolicamente attraverso il viaggio. Le opere di questo progetto sono dominate dalla presenza del mare, ora chiaro e limpido ora nero come il catrame, ora calmo e rasserenante ora impetuoso e angosciante. Su queste acque galleggiano nidi carichi di esserini che rimandano la memoria ai barconi di migranti che, in tutte le epoche, hanno solcato i mari in cerca di un luogo dove costruire una nuova casa.
Il progetto “I Libri d’acqua” rientra nella tematica sviluppata negli ultimi anni dall’artista con “Oltre il nido”, progetto nato dalla riflessione sul tema della casa come aspirazione primaria e diritto fondamentale dell’essere umano, simbolicamente rappresentato dal nido. Quest’ultimo è stato inoltre presentato nel 2010 a Roma ai Mercati di Traiano in presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Per la realizzazione delle sue opere l’artista attinge dalla millenaria sapienza artigiana veneziana l’uso di materiali pregiati come il vetro e la carta. Per il progetto site specific al Monastero di S. Nicolò, Antonio Nocera realizzerà un grande libro da collocarsi nell’area centrale a cielo aperto del chiostro e l’opera sarà oggetto di donazione al Comune di Venezia nel corso della cerimonia di inaugurazione. L’installazione principale verrà accompagnata da opere, dipinti e sculture, facenti parte del complesso progetto “I Libri d’acqua” oltre che da un video documentario sulla creazione dell’opera, arricchito da approfondimenti sui temi dell’esposizione con un particolare focus sull’art 13 della DUDU (Dichiarazione Universale dei Diritti Umani).

Il Maestro di origini napoletane Antonio Nocera, nei suoi oltre 40 anni di esperienza artistica, ha spesso posto al centro del suo lavoro aspetti cruciali riguardanti i diritti fondamentali dell’essere umano: dalle barricate di Parma alla Rivoluzione Francese, dalla migrazione al diritto alla casa, dal rispetto della dignità dell’individuo al diritto al lavoro. La forte anima dei suoi lavori lo conducono a collaborare con enti, istituzioni pubbliche ed organismi internazionali (Parlamento Europeo, UNESCO, ONU, UNICEF, INCA) sul tema dei diritti.