Annalisa Cocco – Flowers

Cagliari - 18/12/2018 : 24/01/2019

Mostra personale di Annalisa Cocco, a cura di Efisio Carbone (Direttore Artistico del Museo MACC, e curatore indipendente)

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA MACCA
  • Indirizzo: Via Lamarmora 136 - Cagliari - Sardegna
  • Quando: dal 18/12/2018 - al 24/01/2019
  • Vernissage: 18/12/2018 ore 19
  • Autori: Annalisa Cocco
  • Curatori: Efisio Carbone
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dal 18 dicembre al 24 gennaio 2019, aperto ogni martedì, giovedì e venerdì dalle 19 alle 21 o su appuntamento

Comunicato stampa

BEAUTIFUL FLOWERS

L’appuntamento natalizio a cui ci ha ormai abituati la Galleria Macca si rinnova, anche quest’anno, con un affondo sul design prodotto da autori sardi, a “Km0”.

È la volta di Annalisa Cocco, che installa negli spazi suggestivi della galleria i suoi straordinari vetri selezionando i lavori dedicati al poetico mondo dei fiori. Parliamo di racemi finissimi che esprimono forza e delicatezza insieme. Rami di spine irti e fiori di cardo esplosi come soli irradianti, tulipani simili a scrigni d'aria, foglie danzanti e vasi sospesi che contengono sogni

L’incredibile fantasia di Annalisa Cocco, affiancata da maestri vetrai eccellenti, vola leggera sulla superficie di queste opere, quasi fosse quella Frida pittrice che, giovanissima, appannava di vapori le finestre di casa per accendere l’immaginazione e sognare ad occhi aperti.

Ecco, l’immaginazione: alla base di tutto il lavoro della designer di razza Annalisa Cocco, Compasso d’Oro 2011, sofisticata, intelligente, immaginifica professionista, dalla robusta formazione e la brillante carriera costellata, fin dagli anni ‘80, di successi clamorosi nazionali e internazionali. Da Milano, centro mondiale del design, all’India e il Giappone, di cui conserva la forza epica del racconto, la sintesi, l’equilibrio zen. E poi la Sardegna, amata senza retorica e banalità, fin dentro i materiali, nel cuore della ricerca e della sperimentazione sulla scia dei geniali Badas e Tavolara, che introdussero modernità alla tradizione nel Dopoguerra isolano.

Come scrisse il poeta moldavo Grigore Vieru: “L’uomo diventerebbe folle di sogni se i fiori brillassero nel cielo e non ai suoi piedi”. I fiori di Annalisa Cocco scintillano sopra i nostri occhi, un invito a seguirla in questo folle, bellisismo volo.

[Efisio Carbone]



BIO

Designer eclettica, ha vissuto e lavorato a lungo a Milano, sviluppando diverse e importanti esperienze e collaborazioni nel settore del design e della comunicazione. Da circa venti anni vive e lavora a Cagliari dove ha realizzato importanti progetti sul tema del design e del nuovo artigianato; ha realizzato eventi, installazioni, allestimenti in Sardegna ed in varie edizioni del Salone del Mobile a Milano.
Disegna e produce oggetti in vetro borosilicato, legno, ceramiche, materiali tessili e fibre naturali.
Ha partecipato a numerose mostre collettive e personali in Italia e all’estero, e i suoi lavori sono pubblicati sulle più qualificate riviste del settore e su diverse pubblicazioni di design.
Dal 2010 è docente di Progettazione, e Coordinatrice del Triennale di Product Design, presso l’Istituto Europeo di Design di Cagliari.
Nel 2011 ha ricevuto il Compasso d’Oro partecipando come designer e consulente tecnica organizzativa al progetto DOMO – XIX Biennale dell’Artigianato Sardo.
Nel 2016 ha partecipato con installazioni personali e mostre collettive alla XXI Triennale di Milano.