Anna Svelto – Emozioni argentine

Napoli - 14/03/2015 : 23/03/2015

La mostra “Emozioni Argentine” è un viaggio attraverso Iguazu, Buenos Aires, la Patagonia e la Terra del Fuoco. Per Anna Svelto ci sono tanti motivi per viaggiare, per andare e tornare e questo viaggio in Argentina è stato l’incontro inatteso, intenso, pieno di emozioni e sorprese stupefacenti.

Informazioni

  • Luogo: CASTEL DELL'OVO
  • Indirizzo: Via Luculliana - Napoli - Campania
  • Quando: dal 14/03/2015 - al 23/03/2015
  • Vernissage: 14/03/2015 ore 10.30
  • Autori: Anna Svelto
  • Generi: fotografia, personale
  • Orari: dal lunedì al giovedì su prenotazione (3470963667 - 3931971038); dal venerdì alla domenica dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00.
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Il CAI di Napoli, in omaggio alla visita di Papa Francesco a Napoli ospita, con il patrocinio morale della Diocesi di Napoli, dell'Ambasciata Argentina in Italia, del Comune di Napoli, con la collaborazione delle Municipalità 1 San Ferdinando Chiaia e 5 Vomero Arenella e dell’Associazione Socio Culturale ItaloArgentina , nella sede di Castel dell’Ovo del Museo di Etnopreistoria di Napoli, la mostra fotografica di Anna Svelto, Emozioni Argentine. Alla vernice della mostra, aperta al pubblico, sabato 14 marzo 2015, ore 10.30, interverranno il Prof. Vincenzo Di Gironimo, l'On. Antonio Bassolino, il Dott. Gaetano Daniele,il Dott

Mario Coppeto e la Dott.ssa Maria Giovanna Canzanella. A conclusione sarà offerto un aperitivo.
La mostra “Emozioni Argentine” è un viaggio attraverso Iguazu, Buenos Aires, la Patagonia e la Terra del Fuoco. Per Anna Svelto ci sono tanti motivi per viaggiare, per andare e tornare e questo viaggio in Argentina è stato l’incontro inatteso, intenso, pieno di emozioni e sorprese stupefacenti. Questo Paese sudamericano è una terra meravigliosa dove la natura ricca e generosa ha saputo creare paesaggi e scenari così straordinari e diversi da Nord a Sud. A Nord - Est le Cascate di Iguazu imponenti ed infinite, appaiono inimmaginabili per una pugliese cresciuta in terre generose, ma parche di acqua. Buenos Aires, - buoni venti - , straordinaria città con i suoi quartieri coloratissimi, grande metropoli dal fascino europeo e latino, ha saputo conservare le antiche tradizioni e tanto dell’Italia dei nostri emigranti in particolare nei quartieri Boca e Caminito. Dalla Patagonia, pampa sconfinata del Sud dell’Argentina al paesaggio quasi antartico della Terra del Fuoco, lo sguardo incontra le marine della Península Valdés, incantevoli luoghi abitati da balene, orche, pinguini, elefanti marini e otarie, gli iceberg color zaffiro dalle forme bizzarre nelle gelide acque del Lago Argentino, proscenio unico dei maestosi ghiacciai che lo popolano e tra tutti l’imponente Perito Moreno. Nel silenzio l’ascolti “parlare” con i suoi scricchiolii mentre avanza nel suo lento e continuo cammino con i frequenti ed impressionanti crolli di blocchi di ghiaccio. Gli scenari della Terra del Fuoco sono grandiosi e regalano forti emozioni. Ushuaia, la città più australe del Mondo, offre atmosfere rarefatte, fiordi, ghiacciai millenari, vette innevate, uccelli artici, fitte foreste incantate. Alla fine navighi sul Canale di Beagle per lambire l’Isla de Los Lobos ed il famoso Faro di Les Eclaireus o del Fin del Mundo. L’Argentina è un mondo lontano che incontra il nostro sguardo e il nostro stupore, anche attraverso suoni, profumi, sapori e visioni uniche. Anna Svelto ha vissuto intensamente l’immenso spazio che corre infinito lungo le terre argentine, uno spazio non definibile: il vento gelido o caldo, i silenzi o le armonie musicali del tango elegante e passionale. E questo progetto fotografico vuole raccontare questo viaggio dell’anima in quelle terre lontane. Qui riempi la valigia di vive emozioni, indimenticabili sensazioni, prolungati momenti meditativi, immagini e colori, per testimoniarle e condividerle in “sessanta scatti”. In Argentina l’infinito non lo vedi se non ce l'hai nel cuore.