Animes: l’anima delle nuove generazioni

Arzignano - 06/04/2013 : 05/05/2013

Nell'intero mese di aprile, la città ospiterà oltre 150 giovani artisti provenienti da tutta Italia e dall'estero con l'obiettivo di dare spazio ad una nuova generazione di talenti che sente sempre di più la necessità di emergere ed affermarsi.

Informazioni

Comunicato stampa

ANIMES, dal latino “tu sei anima”.
Mostre d’arte, concerti, performance, spettacoli teatrali, laboratori, presentazione di libri e molto di più saranno i protagonisti di “Animes: l'anima delle nuove generazioni”, festival delle Arti contemporanee che si svolgerà dal 6 aprile al 5 maggio 2013 ad Arzignano (Vi).
Nell'intero mese di aprile, la città ospiterà oltre 100 giovani artisti provenienti da tutta Italia e dall'estero con l'obiettivo di dare spazio ad una nuova generazione di talenti che sente sempre di più la necessità di emergere ed affermarsi


Una vera e propria invasione di ARTE a 360° voluta dall'Assessorato alla Cultura e alle Politiche giovanili per valorizzare GENIALITÁ ed IMPEGNO in un mix di divertimento e crescita personale.
“Abbiamo deciso di intraprendere questo cammino” spiega l'Assessore Mattia Pieropan “in un momento storico e sociale in cui i giovani hanno maggior necessità di sentire vicine le amministrazioni comunali, trovando un valido sostegno alle loro iniziative e idee”.
Concept della prima edizione di Animes, che si propone di essere un appuntamento annuale, sarà Ardens (dal latino “ardente”), associando, seguendo le ideologie della fisica pre-sofistica, l'anima dei giovani al fuoco, intima sostanza dell'essere umano, trasmesso al primo uomo dal respiro divino.
Fulcro delle manifestazioni sarà la Biblioteca Civica, sempre più spazio polivalente che prosegue l'orientamento culturale intrapreso dall'Amministrazione comunale, sede di mostre d'arte, proiezioni di film, workshop di photoshop, grafica digitale e fotografia (veri e propri corsi della durata di tre ore tenuti da professionisti e vincitori di importanti premi internazionali come il Design a Westgate - Emerica European Competition) e di appuntamenti di introduzione all'arte moderna e contemporanea dedicati alle scuole.
“Le fondamenta dell'evento” spiega il curatore e direttore artistico Matteo Vanzan di MV Eventi “non sono solo quelle di far vivere l'intera città un momento di incontro con l'arte e la cultura, ma di coinvolgere i locali di Arzignano, come dimostrano le partnership con Barbie Music Bar, Bar Castello, Enoteca Palladio, Bar Sottoscala, Cartoleria 2000 e libreria Mondadori”.
Via ufficiale sabato 6 aprile alle ore 21.00 in piazza Libertà, con la spettacolare performance di Luca Rigon “All eyes on fire”; una gru alta oltre venti metri si trasformerà in un enorme pennello nelle mani di questo geniale artista che, con lo stesso concetto del pendolo di Foucault, dipingerà una grande tela accompagnato dalle melodie di Jus Primae Noctis, gruppo musicale di Libera Improvvisazione Autogestita.
La tela dell'artista sarà l'ultima opera allestita all'interno di “Aenima”, mostra collettiva di artisti contemporanei ospitata alla Biblioteca Civica fino al 3 maggio, che presenterà anche lavori di partecipanti e vincitori di importanti rassegne artistiche e premi nazionali ed internazionali come la 54° Biennale di Venezia, il Premio Arte Mondadori, Premio Terna, Premio Celeste e del Premio di pittura “Ciutat d’Igualada de creacío artistica Gaspar Camps” di Barcellona.
Aenima rappresenterà un momento di libertà creativa in cui gli artisti saranno messi a confronto per tradurre immagini pulsioni-sogni-incubi che attraversano l’Io più profondo, traendo il titolo dalla canzone dei californiani Tool, band prettamente psicologica, che sembra voler schiudere gli anfratti più nascosti della psiche umana.





Ospiti d'eccezione di questa edizione saranno i Forty Winks, incredibile rock band bolognese che si esibirà sabato 6 aprile al Barbie Music Bar alle ore 22.30 durante il Rock Opening Party. Con alle spalle concerti in tutta Europa, America e Giappone, condividendo il palco con Queens of the Stone Age, Sonic Youth e Blink 182, i Forty Winks sono stati considerati, dalla leggendaria rivista americana Alternative Press, come una delle 25 migliori band europee, vincitrice del premio M.E.I. come migliore punk band all'estero.
Sempre nello storico locale arzignanese si esibiranno l'affermato dobro-batterista Tonylamuerteonemanband (venerdì 12 aprile con la partecipazione esclusiva dei vicentini Speedjackers), progetto one man band fatto di urla hc e colpi di slide selvaggi, bassa fedeltà suonata al massimo volume come via alternativa per intendere il blues, quando il delta del mississipi incontra le strade del punk; “più che di background musicale” dichiara l'artista “mi verrebbe da parlare di background da avventore di live. Tum tum tum è il suono della mia grancassa. E’ linguaggio immediato, senza nulla da capire. Cosa c’è di più efficace che non un suono?”; venerdì 19 aprile on stage vedremo gli Awhyl, band marchigiana artefice di un mix esplosivo di elettronica e dubstep.

Appuntamenti imperdibili con la letteratura quelli di venerdì 12 aprile alla libreria Mondadori (ore 18.00) con la presentazione del libro rivelazione “Le ragazze del Rock” (venerdì 12) di Jessica Dainese opera che, per la prima volta, racconta la storia del rock femminile italiano, dai primi complessi beat di donne degli anni ‘60, attraverso il punk, la scena Riot Grrrl, fino al rock di oggi e di venerdì 19 aprile (ore 18.00) con “Iena” di Piero Malagoli e di “Nord-Estero” a cura di Spriz Letterario venerdì 02 maggio (ore 18.00).
Domenica 14 aprile, alla Biblioteca Civica (ore 21.00), lo spettacolo teatrale “Zanzanù. Le ragioni della riviera”, a cura de l'Archibugio compagnia teatrale, condurrà tutti coloro che non frequentano abitualmente il teatro in un evento dal sapore antico, carico di avventure storiche legato al territorio valorizzando tradizioni e culture della nostra terra; sempre teatro sul palco del Bar Castello domenica 28 aprile con l'Open stage alle ore 21.00, una serata di libera espressione artistica fatta di musica, teatro, poesia e cabaret; sempre al Bar Castello saranno presentate le performance jazz con il Giovanni Turri Trio giovedì 11 aprile alle ore 18.30 ed elettronica con AnitaLoop & Stefano Cecchinato venerdì 26 aprile alle ore 18.30.

Happening e concerti acustici all'Enoteca Palladio, giovedì 02 Maggio alle ore 21.00 con l'esibizione dei Mentalmente Instabili con lo spettacolo “Appuntamento in città” e di venerdì 03 maggio alle ore 21.00 con il concerto acustico dell'AgnoChiampo Blues Trio, con la partecipazione di Marco Pandolfi.
Il Bar Sottoscala di Piazza Campo Marzio ospiterà tutti i venerdì di aprile il Powered by Victory, un appuntamento per gli amanti della musica elettronica.

Domenica 21 aprile Piazza Libertà sarà trasformata in una grande arena di pittura dal vivo, con la performance Street Art Parade dove i performers si esibiranno, armati di bombolette spray, cercando di far capire come la Street Art, partita dall'underground e da “arte di strada”, sia riuscita ad arrivare fino ai Musei internazionali più importanti; la performance sarà accompagnaai dai dj set dubstep e techhouse di Gino Vanz, Able2 e Fabio Dimush.

Un programma, quello di Animes, che non si ferma al solo mese di aprile, ma che proseguirà nel corso del 2013 con mostre d'arte, conferenze e laboratori.
Dal 4 al 19 maggio 2013 l'iPhone Revolution, mostra personale di Alessandro Lazzarin che esporrà opere realizzate unicamente con il cellulare e che terrà uno straordinario laboratorio di fotografia dal titolo “Love: quando un momento diventa immortale” di sabato 11 maggio presso la Biblioteca civica; dal 8 al 21 luglio 2013 il protagonista sarà l'artista street bresciano Valvola mentre, dal 2 al 16 novembre 2013 le controverse ricerche filantropiche di Davide Longfils introdurranno il visitatori nel mondo del Mahjong”.

Main sponsor dell'evento sarà Khriò, brand di calzature al femminile marchigiano (www.khrio.com)