Angelo Ricciardi – Things Around Which

Trento - 30/11/2018 : 05/01/2019

La ricerca di Angelo Ricciardi (Napoli, 1954) si basa sul rapporto tra scrittura e figurazione nella società contemporanea, sviluppando un particolare interesse per gli scambi tra comunicazione verbale e visuale.

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO KN
  • Indirizzo: Vicolo dei Dall'Armi, 15 38122 – I - Trento - Trentino-Alto Adige
  • Quando: dal 30/11/2018 - al 05/01/2019
  • Vernissage: 30/11/2018 ore 18,30
  • Autori: Angelo Ricciardi
  • Curatori: Gabriele Salvaterra
  • Generi: arte contemporanea, personale

Comunicato stampa

La ricerca di Angelo Ricciardi (Napoli, 1954) si basa sul rapporto tra scrittura e figurazione nella società contemporanea, sviluppando un particolare interesse per gli scambi tra comunicazione verbale e visuale. I suoi progetti, che hanno coinvolto diverse città nel mondo e molti artisti, consistono spesso in azioni collaborative, realizzate attraverso l’utilizzo di oggetti di uso comune e/o gesti del quotidiano. Nei lavori di Ricciardi sono lo sguardo e la mente dell’osservatore a essere costantemente chiamati in causa

Anch’egli è invitato a entrare a fare parte di quel contesto e di quel confine di definizione che deve svilupparsi attorno al lavoro artistico per completarlo.
La personale dell’artista si inaugura venerdì 30 novembre, ore 18.30, allo Spazio KN di Trento e vede la collaborazione dell’Associazione culturale PROMART. La mostra sarà presentata e accompagnata da un testo del curatore Gabriele Salvaterra.


Angelo Ricciardi è nato nel 1954 a Napoli, dove vive e lavora. La sua ricerca si basa sul rapporto tra scrittura e figurazione nella società contemporanea, con particolare interesse per gli scambi tra comunicazione verbale e comunicazione visuale, molti dei quali svoltisi contemporaneamente in varie città del mondo in collaborazione con altri artisti. Tra le mostre principali: annarumma 404 arte contemporanea, Napoli (2002, 2004, 2005); Printed Matter, New York (2004); Galleria Martano, Torino (2006); Galerie 100 Titres, Bruxelles (2008, 2011, 2012, 2013); The Center for Book Arts, New York (2012); Exit 11, Grand Leez, Belgio (2010); MoNA, Museum of New Art, Detroit (2007, 2013); Modern Museum, Samara, Russia (2013); Pforzheim Galery, Pforzheim, Germania (2015, 2017); Podroom Gallery, Beograd, Serbia (2016); Saint John Street Gallery, Vilnius, Lituania (2017); Studio Tommaseo, Trieste (2017, 2018).