Andrej Vodopivec

Trieste - 13/02/2015 : 13/03/2015

Mostra di Andrej Vodopivec dal titolo Dietro la maschera, uno sguardo senza confini. Maschere tradizionali Slovene, Friulane e Istriane, rappresentazione di un'etnografia comune.

Informazioni

  • Luogo: THEARTPHOTOGALLERY
  • Indirizzo: via Diaz 22/c - Trieste - Friuli-Venezia Giulia
  • Quando: dal 13/02/2015 - al 13/03/2015
  • Vernissage: 13/02/2015 ore 18
  • Autori: Andrej Vodopivec
  • Generi: fotografia, personale
  • Orari: LUN 10-16 MAR chiuso MER 10-16 GIOV 10-16 VEN 10-16 SAB 10-12

Comunicato stampa

L'Associazione Fotografica TheArtPhoto è lieta di invitarla all'inaugurazione della mostra di Andrej Vodopivec dal titolo Dietro la maschera, uno sguardo senza confini. Maschere tradizionali Slovene, Friulane e Istriane, rappresentazione di un'etnografia comune.

Nato nel 1958, nel 1977 si diploma all’Istituto Statale d’Arte Nordio di Trieste in architettura a arredamento e inizia a lavorare come grafico ed illustratore nello studio Graficenter. Dal 1995 è socio titolare dell’agenzia di grafica e pubblicità Giotto Enterprise di Trieste. Nel 2003 è cofondatore della CMQ di Trieste, specializzata in fotografia still life, principalmente nel food


La passione per la natura e la fotografia, lo portano a viaggiare e documentare i luoghi visti, fotografando le attività umane, tradizionali, etnografiche.
La ricerca della tradizione si trasforma in passione per le maschere ed i carnevali popolari, antichi riti pagani che raggruppano le comunità, raffigurando un'epoca nella quale il tempo dell’uomo era scandito dai ritmi della natura.
Trent'anni di immagini, una profonda documentazione di quanto esiste ed è avvenuto, con autenticità, senza manipolazione. Una visione intimista, istintiva, svelata in questa prima mostra, le cui istantanee sono state catturate nei territori dove si intrecciano le ricchezze culturali Slovene, Friulane e Istriane.
Nel 1993 il suo servizio sulle Nozze Carsiche è stato pubblicato dalla rivista Bell'Italia, portando, un vasto pubblico, a conoscenza delle tradizioni slovene in Italia. Nel 1994 ha pubblicato sulla rivista slovena Gea un servizio sulla rinascita delle maschere di Lig. Nel 2012 è 3° al concorso nazionale italiano FIOF Nikon Awards, con un reportage sul formaggio Jamar.

Non dal volto si conosce l'uomo, ma dalla maschera.
Karen Blixen, Sette storie gotiche

[slo]
Fotografsko združenje TheArtPhoto vabi na otvoritev razstave Andreja Vodopivca z naslovom Brezmejni pogled skozi masko, prikaz skupne etnografije tradicionalnih slovenskih, furlanskih in istrskih mask.

Andrej Vodopivec se je rodil leta 1958. Leta 1977 je diplomiral na umetniškem državnem inštitutu Nordio v Trstu, smer arhitektura in notranja oprema. Takoj po študiju je prve korake na svoji profesionalni poti opravil kot grafik in ilustrator v studiu Graficenter. V letu 1995 postane solastnik tržaške grafične in oglaševalske agencije Giotto Enterprise, kjer plodno ustvarja še danes. Leta 2003 kot soustanovitelj ustvari še podjetje CMQ v Trstu, ki se ukvarja s fotografijo still life, predvsem z motivom food.
Strast in ljubezen do narave in fotografije ga vedno znova popeljeta na razna potovanja, kjer s fotografijami dokumentira človeške običaje, tradicijo in etnografijo obiskanih krajev.
Pri raziskovanju tradicije in običajev ga še posebej zanimajo in pritegnejo maske, ljudski karnevali, antični poganski obredi, ki predstavljajo čas, ko je človek še živel z naravo.
Tako se mu je v tridesetih letih izoblikovala obsežna, avtentična, iskrena in zgovorna zbirka razstavljenih fotografij. Gre za intimno, instiktivno, odkrito razstavo posnetkov, ki zajemajo območje, kjer se prepletajo bogate slovenske, furlanske in istrske kulturne dediščine.
Njegovo fotografsko reportažo o Kraški ohceti so leta 1993 objavili v reviji Bell'Italia, ki je širši italijanski javnosti predstavila tradicijo slovenske manjšine v Italiji. Leta 1994 so v slovenski reviji Gea objavili fotografsko reportažo o preporodu Liških pustov. Leta 2012 je z reportažo o siru Jamar zasedel visoko tretje mesto na državnem italijanskem natečaju FIOF Nikon Awards.

Človeka ne spoznaš po obrazu, ampak po maski.
Karen Blixen, Sedem gotskih zgodb