Andrea Bianconi – Come costruire una direzione

Milano - 03/04/2019 : 31/05/2019

L’arte contemporanea entra in un carcere coinvolgendo un gruppo di detenuti in una performance.

Informazioni

  • Luogo: CASA CIRCONDARIALE SAN VITTORE
  • Indirizzo: Piazza G. Filangieri 2 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 03/04/2019 - al 31/05/2019
  • Vernissage: 03/04/2019 ore 16
  • Autori: Andrea Bianconi
  • Generi: arte contemporanea, performance – happening

Comunicato stampa

L’arte contemporanea entra in un carcere coinvolgendo un gruppo di detenuti in una performance. È il progetto elaborato da Andrea Bianconi che il 3 aprile nel celebre Panopticon da cui si dipartono i sei raggi della struttura penitenziaria milanese, realizzerà una performance pensata in stretta relazione a quel luogo e a chi lo vive

Bianconi allestirà alcune gabbie che verranno posizionate davanti ai cancelli dei sei raggi: le gabbie ovviamente sono un riflesso speculare della condizione carceraria, ma l’azione di Bianconi vuole ribaltarne il segno e dare loro un connotato liberatorio: sono le gabbie dei nostri desideri, le cui porte sono dunque aperte. Nel cuore del Panopticon, sul podio centrale Bianconi posizionerà una grande scultura realizzata per l’occasione: una gabbia le cui pareti sono state aperte quasi a formare un fiore. Alla performance partecipa la compagnia del CETEC Dentro/Fuori San Vittore, di cui fanno parte alcune detenute.

Alla seconda parte della sua presenza a San Vittore Andrea Bianconi ha voluto dare il titolo quasi programmatico di “Come costruire una direzione”. Si tratta di 50 disegni che resteranno appesi nel lungo corridoio che porta alla rotonda del Panopticon. Il motivo dominante di questi disegni, che resteranno esposti per un mese, è proprio quello della freccia. La freccia nella grammatica di Bianconi è una sorta di felice ossessione, che dà forma all’insopprimibile bisogno di desiderare.