Andi Kacziba – Le pieghe del tempo

Milano - 12/07/2018 : 14/09/2018

L’artista ungherese propone, fra gli altri, lavori di corda posta su telai di legno: la tecnica è quella dell’arazzo. Il risultato sono pelli raggrinzite, indurite dal tempo. Ad affascinarla sono la forma e la materia molto più del colore.

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO ESPOSITIVO PWC
  • Indirizzo: Via Monte Rosa 91 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 12/07/2018 - al 14/09/2018
  • Vernissage: 12/07/2018 ore 18,30
  • Autori: Andi Kacziba
  • Curatori: Angela Madesani
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Patrocini: La mostra è patrocinata dal Consolato Onorario Ungherese di Torino e dall’Istituto Balassi - Accademia Ungheria in Roma, in collaborazione con Raffaella De Chirico Arte Contemporanea.

Comunicato stampa

Il 12 luglio lo Spazio espositivo PwC presenta “Le pieghe del tempo”, una mostra personale di Andi Kacziba curata da Angela Madesani, patrocinata dal Consolato Onorario Ungherese di Torino e dall’Istituto Balassi - Accademia Ungheria in Roma, in collaborazione con Raffaella De Chirico Arte Contemporanea.
L’artista ungherese propone, fra gli altri, lavori di corda posta su telai di legno: la tecnica è quella dell’arazzo. Il risultato sono pelli raggrinzite, indurite dal tempo. Ad affascinarla sono la forma e la materia molto più del colore


A 18 anni, quando Andi inizia a lavorare come modella, una truccatrice le dice: «Un giorno la tua faccia varrà oro». Le rughe che ha guadagnato, che raccontano la sua vita sono oggi, infatti, oro. E quell’oro colloso viene strappato delicatamente dal suo volto, attraverso una maschera, come se si trattasse di un affresco, per essere posto su un vetro. Frammenti e intere parti di quelle maschere sono qui in mostra.
La curatrice Angela Madesani si chiede: «La bellezza è più importante di tutto il resto? Pare di sì. E noi donne, nostro malgrado, siamo ancora degli oggetti che non possono invecchiare, ingrassare, ingrigire».
Andi Kacziba è nata nel 1974 in Ungheria, arrivata in Italia nel 1997 per lavorare come modella, si è dedicata, in seguito all’Art Direction nel settore del Fashion e quindi alla fotografia. La sua ricerca artistica parte dalla sua biografia, dall’osservazione e dall’esperienza che fa vivendo, giorno dopo giorno, nel complesso mondo della moda: la trasformazione della donna, della sua bellezza, del suo corpo e della sua giovinezza in mero prodotto, il cui valore è misurato solo con il denaro.
PwC
L’obiettivo di PwC è quello di creare fiducia nella società e risolvere problematiche importanti. Siamo un network presente in 158 Paesi con oltre 236.000 professionisti, di cui circa 5.000 in Italia, impegnati a garantire la qualità dei servizi fiscali, legali, di revisione contabile e di consulenza. Per saperne di più e per comunicarci ciò che per voi è importante, visitate il nostro sito www.pwc.com.