American Notation Quando la partitura diventa arte

Milano - 10/11/2013 : 10/11/2013

In occasione di “Autunno Americano”, e dell’edizione di “Milano Musica” dedicata al compositore statunitense Morton Feldman, questa serata si propone come un’occasione per riflettere sui rapporti tra arti visive e musica negli USA degli anni Cinquanta-Sessanta.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO REALE
  • Indirizzo: Piazza Del Duomo 12 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 10/11/2013 - al 10/11/2013
  • Vernissage: 10/11/2013 ore 18,30
  • Generi: serata – evento
  • Biglietti: ingresso libero fino a esaurimento posti
  • Sito web: http://www.autunnoamericano.it

Comunicato stampa

ntonio Ballista, pianoforte
Paolo Bolpagni, critico d'arte e musicologo
Interventi video di Francesco Leprino
idea e organizzazione: Claudio Pestalozza

Autunno Americano:
American Notation
Quando la partitura diventa arte


Domenica, 10 Novembre 2013
ore 18: 30

In occasione di “Autunno Americano”, e dell’edizione di “Milano Musica” dedicata al compositore statunitense Morton Feldman, questa serata si propone come un’occasione per riflettere sui rapporti tra arti visive e musica negli USA degli anni Cinquanta-Sessanta: un periodo in cui lo sviluppo della pittura va di pari passo con quello delle avanguardie musicali, spesso sulla base di relazioni di amicizia e collaborazione tra artisti e compositori.
Sono anni in cui si assiste a mutamenti della scrittura musicale anche del punto di vista grafico. La notazione evolve profondamente, rivestendosi di una forte componente creativa in senso visuale: note e pentagrammi vengono via via affiancati o sostituiti da disegni, grafici, elementi pittorici. La partitura musicale, insomma, assume una propria autonoma valenza estetica, fino a diventare un vero e proprio oggetto artistico. E certi spartiti assomigliano quasi a opere informali…