American Academy in Rome – Scharoun Ensemble

Roma - 06/02/2015 : 07/02/2015

L’American Academy in Rome apre la stagione degli eventi con la grande musica classica e contemporanea. Lo Scharoun Ensemble, il celebre complesso da camera composto dai membri del Berliner Philarmoniker eseguirà i brani composti dai musicisti borsisti presso l’American Academy in Rome.

Informazioni

  • Luogo: VILLA AURELIA
  • Indirizzo: Largo di Porta San Pancrazio, 1 - 00153 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 06/02/2015 - al 07/02/2015
  • Vernissage: 06/02/2015 ore 21
  • Generi: serata – evento, musica, concerto
  • Biglietti: ingresso libero fino a esaurimento posti
  • Sito web: http://www.aarome.org
  • Email: s.nastro.ext@aarome.org

Comunicato stampa

Il 6 e il 7 febbraio alle ore 21 l’American Academy in Rome ospita, presso Villa Aurelia, la grande musica, con un appuntamento speciale che apre la programmazione degli eventi del 2015.
Protagonisti sono i borsisti in composizione musicale per l’anno 2014/2015 le cui opere più recenti saranno performate da un complesso d’eccezione. Si tratta dello Scharoun Ensemble il celebre ensemble da camera fondato nel 1983 dai musicisti della Filarmonica di Berlino

Con il suo ampio repertorio che va dalla musica barocca a quella contemporanea passando per esecuzioni classiche e romantiche, lo Scharoun Ensemble si è esibito in tutta Europa e oltre oceano. Il nucleo permanente dello Scharoun Ensemble è costituito da un ottetto di classica (clarinetto, fagotto, corno, due violini, viola, violoncello contrabbasso) dell’Orchestra Filarmonica di Berlino, una delle più prestigiose al mondo. Con la sua programmazione innovativa, l’ensemble ha suonato sotto la direzione di personaggi del calibro di Claudio Abbado, Sir Simon Rattle, Daniel Barenboim e Pierre Boulez, a testimonianza della grande importanza del gruppo.
In occasione del concerto presso l’American Academy in Rome, lo Scharoun Ensemble performerà i brani composti recentemente dai borsisti in composizione musicale per l’anno 2014/2015, Andy Akiho e Paula Matthusen. Akiho è nato nel 1979 a Columbia, South Carolina e ora residente a New York City. I suoi interessi musicali vanno dalla musica classica al tamburo d’acciaio. Ha debuttato con No One To Know One per Innova Recordings, con la sua musica brillante, realizzando composizioni con ritmi intricati e timbri esotici eseguiti con il suo strumento principale, il tamburo d’acciaio. Paula Matthusen scrive musica elettroacustica ed acustica, realizzando delle vere e proprie installazioni sonore. Oltre a scrivere per una grande varietà di formazioni, collabora con coreografi e compagnie teatrali, creando opere per diversi strumenti quali pianoforte, palline da ping pong, e molti altri, che Alex Ross del New Yorker, ha definito “estasianti”. Completano il programma brani Luciano Berio, Valerio Sannicandro, Ernst Toch, Annie Gosfield, e Wolfgang Amadeus Mozart.

L’American Academy in Rome, sostiene gli artisti innovativi, gli scrittori e gli studiosi, invitandoli a vivere all'interno di una comunità dinamica e internazionale. Fondata nel 1894, ha raggiunto la forma attuale nel 1914 diventando un centro ibrido per le arti e gli studi umanistici. È tuttora il principale centro americano, al di fuori degli Stati Uniti, per gli studi indipendenti e per la ricerca avanzata. È un ente privato no-profit, finanziato privatamente. L' Accademia offre annualmente a circa 30 candidati il Rome Prize. La selezione, a livello nazionale, è presieduta da giurie indipendenti, formate da professionisti competenti per ciascuna delle discipline rappresentate, tra le quali: Storia antica e Medievale, Studi italiani rinascimentali, moderni e contemporanei, letteratura, arti visive, architettura, architettura del paesaggio, design e conservazione dei beni storici. La comunità dell’Accademia comprende anche un gruppo selezionato di Residenti e borsisti affiliati. Questo illustre gruppo di artisti e studiosi vive e lavora presso il campus dell'Accademia situato nel Gianicolo, uno dei punti più alti della città di Roma. Per saperne di più su l'American Academy in Rome, si prega di visitare il sito: www.aarome.org.