Alvaro Siza – Sacro

Roma - 08/11/2016 : 26/03/2017

Alvaro Siza. Sacro, esposizione dedicata al maestro dell’architettura portoghese e a questo particolare aspetto del suo lavoro.

Informazioni

  • Luogo: MAXXI - MUSEO DELLE ARTI DEL XXI SECOLO
  • Indirizzo: Via Guido Reni 4a - Roma - Lazio
  • Quando: dal 08/11/2016 - al 26/03/2017
  • Vernissage: 08/11/2016 su invito
  • Autori: Àlvaro Siza
  • Curatori: Achille Bonito Oliva, Margherita Guccione
  • Generi: architettura
  • Orari: DAL MARTEDÌ AL VENERDÌ 11.00-19.00 SABATO 11.00-22.00 DOMENICA 11.00-19.00 La biglietteria chiude un’ora prima del museo. La collezione permanente del Museo (Galleria 4) è visitabile gratuitamente dal martedì al venerdì e ogni prima domenica del mese. CHIUSURE Tutti i lunedì il 1 maggio e il 25 dicembre
  • Biglietti: Intero € 12 Ridotto € 8

Comunicato stampa

Grandi pareti inclinate, un percorso sinuoso, spazi ampi alternati ad altri volutamente ristretti in dialogo e contrapposizione con quelli del museo: è così che il grande architetto portoghese Álvaro Siza ha immaginato la mostra in cui sono esposti disegni, progetti e oggetti che rivelano il suo rapporto con il sacro


Progetti di ambito religioso si affiancano ad altri in cui il tema della sacralità è declinato in modo meno diretto: oggetti religiosi disegnati per il Santo Padre si alternano a disegni figurativi e a progetti di architettura italiani e esteri, mentre sulle pareti vengono proiettate le foto di alcuni suoi progetti, realizzate da cinque fotografi internazionali. Così gli scatti di Fernando Guerra, José M. Rodrigues, Leonardo Finotti, Luís Ferreira Alves e Mimmo Jodice descrivono sia gli ambienti disegnati da Siza nei quali si pratica il culto religioso, ma anche la calma di atmosfere in cui natura e paesaggio sono i principi della sacralità.

Il senso di Álvaro Siza per il sacro. A Roma

L’architetto portoghese riunisce negli ambienti del Maxxi di Roma una raccolta di progetti architettonici declinati attorno al tema del sacro. Entrando in un dialogo diretto con il contesto museale.