Almanacco dell’Architetto. Da un’idea di Renzo Piano

Cantù - 09/10/2013 : 09/10/2013

L’opera ideata dall’architetto genovese sarà presentata presso lo Showroom Museo del Legno Riva 1920, nell’ambito della “Festa del Legno” della città brianzola.

Informazioni

Comunicato stampa

(Bologna, 3 ottobre 2013) – A Cantù si accendono i riflettori sull’Almanacco dell’Architetto: l’opera in due volumi ideata da Renzo Piano sarà presentata nella città brianzola in occasione della “Festa del legno”, manifestazione in programma dal 9 al 17 ottobre 2013.
L’incontro si terrà mercoledì 9 ottobre alle 21 presso lo Showroom Museo del Legno Riva 1920, in via Milano 110 a Cantù (Como): un appuntamento irrinunciabile per architetti, ingegneri e appassionati del mondo del design. L’evento è aperto a tutti, previa iscrizione online all’indirizzo mail [email protected]

L’opera “Almanacco dell’Architetto

Da un’idea di Renzo Piano”, pubblicata da Proctor Edizioni con la collaborazione della Fondazione Renzo Piano, è costituita da due volumi per un totale di 1.300 pagine e oltre 5.000 immagini.
E’ disponibile anche in edizione professionale multimediale (cofanetto corredato di DVD-Rom) e in versione digitale per iPad (con ‘app’ gratuita scaricabile da iTunes).

Il primo volume, “Viaggi nell’architettura”, presenta 16 tra i progetti più significativi del grande architetto genovese, dal “Beaubourg” di Parigi allo “Shard” di Londra; il secondo volume, “Costruire l’architettura”, raccoglie invece i contributi di nove autori, architetti e ingegneri indicati dallo stesso Piano, che approfondiscono tutte le fasi della costruzione di un edificio.
L’Almanacco dell’Architetto è dunque un libro unico nel suo genere, che non solo illustra alcune delle più celebri opere del neosenatore a vita (descritte tramite un viaggio in mongolfiera immaginato dallo stesso Renzo Piano assieme al figlio Carlo, giornalista), ma che offre anche una panoramica approfondita e originale sull’arte e la tecnica del costruire in chiave sostenibile.

I relatori alla serata del 9 ottobre sono alcuni degli autori dell’Almanacco: Federico Bucci (Prorettore del polo di Mantova del Politecnico di Milano), Fabio Casiroli, Gianni Ottolini e Franco Origoni (docenti al Politecnico di Milano), Carlo Piano (giornalista) e Marina Ines Scrosoppi (Comitato scientifico dell’Almanacco).

Per adesioni alla serata, contattare Riva 1920 (tel. 031.733.094; [email protected]; www.riva1920.it).
Per informazioni sull’Almanacco, rivolgersi alla casa editrice Proctor (tel.051.221.041; [email protected]; www.almanaccodellarchitetto.it).

Proctor Edizioni, con sede principale a Bologna, è specializzata in collezioni di architettura, ingegneria e urbanistica, ma pubblica anche opere di saggistica e atti di convegni. Tra gli ultimi volumi dati alle stampe, “Uffici sostenibili. Architetture premiate in Europa” a cura di Thomas Herzog, “Atlante del Consolidamento degli Edifici Storici” e “Manuale del Geometra e del Laureato Junior”.

Riva 1920, con sede a Cantù (CO), è un’industria che da oltre 20 anni produce mobili a basso impatto ambientale utilizzando solo legno di forestazione e di riuso e finiture ecologiche a base di cere e oli naturali. Inoltre l’azienda mantiene viva la tradizione della produzione in legno massello e, allo stesso tempo, è costantemente alla ricerca di innovazione e modernità, grazie alla collaborazione di oltre 40 architetti e numerosi designer di fama internazionale.