Alis/Filliol – Almost Human

Bergamo Alta - 17/05/2015 : 21/06/2015

BACO Project Space, luogo dedicato alla promozione e alla valorizzazione degli artisti di maggior rilievo dell’arte contemporanea italiana, inaugura Almost Human, una personale dedicata al duo artistico Alis/Filliol (Andrea Respino, Davide Genarino) attivo a Torino dal 2007.

Informazioni

  • Luogo: BACO - BASE ARTE CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Palazzo della Misericordia, Via Arena, 9 - Bergamo Alta - Lombardia
  • Quando: dal 17/05/2015 - al 21/06/2015
  • Vernissage: 17/05/2015 ore 18
  • Autori: Alis/Filliol
  • Curatori: Stefano Raimondi, Mauro Zanchi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Sabato 16 Maggio (anteprima) e Domenica 17 Maggio: 10.00 – 13.00 | 15.00 – 18.00 Altri giorni su appuntamento

Comunicato stampa

Domenica 17 maggio 2015 BACO Project Space, luogo dedicato alla promozione e alla valorizzazione degli artisti di maggior rilievo dell’arte contemporanea italiana, inaugura Almost Human, una personale dedicata al duo artistico Alis/Filliol (Andrea Respino, Davide Genarino) attivo a Torino dal 2007



Alis/Filliol, selezionati da Vincenzo Trione per il Padiglione Italia alla 56^ Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia (2015), tornano in mostra a Bergamo dopo quattro anni dalla partecipazione a “Ogni cosa a suo tempo – Capitolo IV”, in occasione della quale realizzarono Mofo, la totemica fi gura cristallizzata nella scultura dopo un lungo processo di trasformazione reso possibile dallo studio delle infinite possibilità della forma.
Nella loro ricerca artistica, che è definita da una riflessione sulle regole interne alla scultura e dalla reinterpretazione delle tradizionali tecniche di lavoro, gli artisti attribuiscono un ruolo primario alla componente processuale, che esalta la tensione tra resistenza e accessibilità che conserva la forma. Proprio la forma, sostiene il duo artistico, “emerge alla fi ne di un dato momento del fare, tra le tante forme che abbiamo pensato e tra i tanti disegni che abbiamo lasciato sulla carta”.
Per la prima volta saranno presentati al pubblico i disegni preparatori e preprocessuali, inqualifi cabili, estranei agli stereotipi, quasi umani, almost human appunto, che fanno riferimento alla presenza dell’alterità e dell’oggetto alieno con cui la coppia si misura ricalibrando continuamente un desiderio iniziale inconscio e la sua successiva formalizzazione.
Almost Human è un’iniziativa partecipante a PLAY Artdate, le giornate dedicate all’Arte Contemporanea organizzate annualmente da The Blank (15 - 16 - 17 maggio 2015). Il programma completo di PLAY Artdate su www.theblank.it.