Alfonso Siracusa – Mission to…Mars

San Cataldo - 04/04/2014 : 04/05/2014

Il suo lavoro è prettamente visionario e sovverte ogni regola, mette in discussione ogni certezza sulla storia contemporanea; un lavoro che insinua dubbi e riflessioni sulla valenza sociale e militare del potere occulto, operato dalle corporazioni internazionali.

Informazioni

  • Luogo: LAB4
  • Indirizzo: Via Trieste 4 (93017) - San Cataldo - Sicilia
  • Quando: dal 04/04/2014 - al 04/05/2014
  • Vernissage: 04/04/2014 ore 19
  • Autori: Alfonso Siracusa
  • Curatori: Barbara Cammarata, Felice Ferrara
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: lunedì – venerdì ore 16.00 – 19.00 sabato e domenica solo su appuntamento

Comunicato stampa

Al LAB4 di San Cataldo, prosegue il ciclo di esposizioni dedicate ad alcuni giovani artisti: dal 4 aprile e fino al 4 maggio 2014, la galleria accoglierà la mostra “Mission...to Mars“ di Alfonso Siracusa.

Il suo lavoro è prettamente visionario e sovverte ogni regola, mette in discussione ogni certezza sulla storia contemporanea; un lavoro che insinua dubbi e riflessioni sulla valenza sociale e militare del potere occulto, operato dalle corporazioni internazionali.
Mission...to Mars si ispira alla storia di Andrew Basiago il “crononauta” più famoso al mondo

Basiago è stato uno dei 140 bambini americani arruolati dalla DARPA alla fine degli anni ’60, per partecipare a un protocollo segreto sul teletrasporto. Un giovane Obama, avrebbe preso parte alla missione “Pegasus Project” e spedito almeno due volte su Marte.
Per mettere a tacere i rumors riguardo al soggiorno marziano del Presidente, il portavoce del National Security Council Tommy Vietor, pubblica una nota: «No, il Presidente Obama non è mai stato su Marte, a parte quando guarda Marvin il Marziano…». La notizia del soggiorno marziano del presidente è così fantasiosa che non avrebbe meritato neppure un commento sarcastico. Eppure la Casa Bianca ha scomodato il suo portavoce per confutare le dichiarazioni di Basiago. Un comportamento anomalo, stando al normale iter seguito da Washington.
Questa singolarità, probabilmente ha “spinto” il nostro artista a realizzare le opere per la mostra.

Mission..to Mars” curata da Barbara Cammarata e Felice Ferrara, invade la sala espositiva del LAB4 con installazioni e dipinti, ribaltando le prospettive, avvalendosi di linguaggi pertinenti non solo alle arti visive, ma anche all'arte culinaria, al cinema, alla letteratura e alla cultura visiva contemporanea.


Rolling Artist

Ogni primo venerdì del mese un artista ha a sua disposizione la galleria, avrà modo di installare i suoi lavori con la massima libertà espressiva e il nostro aiuto. 
Seguendo lo spirito che anima da sempre Lab4 Contemporary Art Gallery, grande qualità artistica, collaborazione con e tra gli artisti e dedizione alla promozione pura dell'arte, la libertà di sperimentare e perseguire le proprie ricerche a prescindere da qualsiasi ideale politico, condizionamento sociale, religioso o culturale, ci impegniamo a fare almeno un evento al mese per dare l'opportunità ai visitatori di conoscere il mondo dell'arte contemporanea, di incontrare gli artisti, e di visitare una realtà unica nel territorio nisseno. 
Vogliamo che sia anche un richiamo per gli artisti a proporsi per utilizzare lo spazio del LAB4, per continuare a rendere vivo lo spazio espositivo e rendere la nostra provincia al passo con le altre realtà artistiche italiane ed internazionali.




Alfonso Siracusa è nato nel 1963 a Siculiana Ag, in Italia.
Ha frequentato nel 1987 l' Accademia di Belle Arti di Firenze.
Reggi-Secolo, (Milano 1991) testi di Gillo Dorfles e Cristina Morozzi, con Paco Rabanne, Vivienne Westwod, Franco Zeffirelli, Yves Saint-Laurent, Mario Schifano, Franco Zeffirelli... Personale Viaggiatori del Tempo, (Lamezia Terme 1994) a cura di Enzo Battarra; Messaggio dalle Pleiadi, (Siculiana 1995) a cura di Ezio Pagano, testo in catalogo di Ariella Giulivi, condirettrice di “Tema Celeste”; Kermesse internazionale Impre-Visto, a cura di Samuele Mazza, con Giorgio Armani, Olivero Toscani, Jean Paul Gaultier, Gianfranco Ferrè, Mark Kostabì, Marco Lodola, Bruno Munari… La W.E.A., (Milano 1996) lo invita alla rassegna internazionale Contenitorio/Container, con Trussardi, Fiorucci, Giugiaro, Nespolo, Marchegiani...; Tale mostra fa tappa, alla Triennale di Milano, Italian Academy Londra, ecc... In occasione di tale evento, durante il vernissage, la Rai gli dedica un breve, ma esauriente servizio sul TG2 del 22 Settembre. Ne Le Affinità Elettive, Castello Chiaramonte, Siculiana (Ag), espone con artisti del calibro di Morlotti, Morandi, Leoncillo, Sironi... Nel ’97, alla II edizione del Premio Morlotti, a cura di Marina Pizziolo, espone con Frangi, Velasco…; Flash Art Museum, (Trevi 1997) e alla Biennale Internazionale di Arte Contemporanea, a cura di Paolo Nardon; Passaggi a Nord/Ovest, ( Biella 1998) Casa Circondariale - Fondazione Pistoletto, con Flavio Favelli, Stefania Ricci, Daniele Papuli...; IV edizione del Premio Morlotti, a cura di Marina Pizziolo, con Andrea Chiesi, Marco Petrus, Francesco Merletti…; Ha partecipato come artista/poeta alla 53° Biennale di Venezia - Eventi Collaterali - Network Poetry Reading in Webcam, curated by Caterina Davinio; Fa parte della collezione del Davis Museum of Contemporary Art, (Barcellona 2009) Spain; Made in Sicily, (Catania 2011) GAM Le Ciminiere – Albergo dei Poveri (Palermo 2011); Esegesi visiva, (Caltanissetta 2012) ; TavorArtMobil - Route n.5 (Cagliari 2012); L'Universo e i suoi Misteri, (Caltanissetta 2012) Illumi-nati- ASud arte contemporanea (Realmonte 2013); TavorArtMobil - Route n.8 (Cagliari 2013) Black Board – LAB4 (San Cataldo 2013), Strongly Weak - LAB4 (San Cataldo 2014)