Alex Israel

Città della Pieve - 11/08/2012 : 01/10/2012

Il Giardino dei Lauri e il Comune di Città della Pieve sono lieti di presentare la prima mostra personale in Italia di Alex Israel che si terrà al Museo Civico Diocesano di Santa Maria dei Servi di Città della Pieve, in Umbria.

Informazioni

  • Luogo: MUSEO CIVICO DIOCESANO DI SANTA MARIA DEI SERVI
  • Indirizzo: Via Beato Giacomo Villa - Città della Pieve - Umbria
  • Quando: dal 11/08/2012 - al 01/10/2012
  • Vernissage: 11/08/2012 ore 18
  • Autori: Alex Israel
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: tutti i giorni 9.30-13.00 / 15.30-19.00
  • Biglietti: 3,00 euro ingresso al solo Museo Civico Diocesano di Santa Maria dei Servi; 4,00 euro per l'acquisto della Carta della città con possibilità di accesso a tutti i luoghi di visita, compreso il Museo di Santa Maria dei Servi; Per i soci del Touring Club e per i gruppi superiori alle 20 persone, acquisto della Carta della città al prezzo ridotto di 3,00 euro; Ingresso gratuito per i residenti nel Comune di Città della Pieve
  • Sito web: http://www.ilgiardinodeilauri.it
  • Email: info@ilgiardinodeilauri.it

Comunicato stampa



Il Giardino dei Lauri e il Comune di Città della Pieve sono lieti di presentare la prima mostra personale in Italia di Alex Israel che si terrà al Museo Civico Diocesano di Santa Maria dei Servi di Città della Pieve, in Umbria. Dall’ 11 agosto al 1 ottobre 2012

Nell’ultimo secolo lo spazio di Santa Maria dei Servi è stato trasformato da chiesa in magazzino della città e successivamente in Museo

Le installazioni di Alex Israel si ispirano precisamente a quegli elementi che definiscono le diverse incarnazioni di Santa Maria dei Servi nel tempo: spirituale, archivistica e museologica.

In linea con Property, un lavoro in continua progressione, Israel ha noleggiato dai leggendari studi di Cinecittà una serie di sculture utilizzate come oggetti scenici in diversi film; una gamma di oggetti antichi e meno antichi in polistirolo espanso e in fibra di vetro. Ora iconiche, ora anonime, le sculture provengono da un mondo di culture, ere e narrative diverse, composte dall’artista in un dialogo che si svolge tanto tra loro quanto con l’unicità della sede che le ospita.

Se da un lato l’austerità e l’autenticità dell’affresco del Perugino e della decorazione Barocca perfettamente preservata del Museo Civico Diocesano contrastano con l’artificio, la sporcizia e l’approssimativa immobilità delle qualità fisiche delle sculture di scena, dall’altro la spettacolarità dello spazio è in perfetta sintonia con la loro magia cinematografica: un fascino speciale e incommensurabile, acquisito nel tempo attraverso la presenza sullo schermo in grandi classici del cinema come Ben-Hur, Cleopatra e La Dolce Vita.

Per sviluppare la relazione tra le sculture e lo spazio e per dare all’esperienza visiva della mostra una cornice ulteriormente spettacolare e coreografica, Israel ha prodotto un nuovo gruppo di opere tratte dalla serie Flats: fondali cinematografici verticali, come muri, dipinti e stuccati. I fondali sono stati fabbricati in California, nel backlot negli Studi della Warner Brothers di Burbank.

Al termine della mostra, le sculture noleggiate torneranno a Cinecittà.

Alex Israel è nato nel 1982 a Los Angeles in California. Vive e lavora a Los Angeles. I suoi lavori sono stati esposti alla Biennale della California nell’Orange County Museum of Art (2010), al Greater L.A. di New York (2011) e alla Venice Beach Biennial dell’Hammer Museum (2012). Le mostre personali di Alex Israel includono: “Property” alla Peres Project di Berlino (2011), “As it lays” al Reena Spaulings di New York (2012) e l’evento performance “As it lays” al Museo di Arte contemporanea di Los Angeles (2012). Le mostre personali imminenti saranno “Lens” al LAXART di Los Angeles, “30” alla Galleria Almine Rech di Parigi. Entrambe previste per il 2012. Nel 2013 si svolgerà una mostra personale alla Peres Project di Berlino.

Il lavoro di Israel è apparso nelle seguenti riviste: Frieze, Artforum, Mousse, Purple Fashion Magazine, Interview, Modern Painters, The New York Times, The Los Angeles Times, and Berlin Morgenpost.

.

Scheda tecnica


Titolo: ALEX ISRAEL
Organizzata da: Il Giardino dei Lauri
In collaborazione con: Comune di Città della Pieve
Dove: Museo Civico Diocesano di Santa Maria dei Servi, Via Beato Giacomo Villa, Città della Pieve (PG)
Inaugurazione: sabato 11 agosto 2012 alle ore 18.00
Quando: 12 agosto – 1 ottobre 2012
Orari: tutti i giorni 9.30-13.00 / 15.30-19.00
Ingresso: 3,00 euro ingresso al solo Museo Civico Diocesano di Santa Maria dei Servi; 4,00 euro per l'acquisto della Carta della città con possibilità di accesso a tutti i luoghi di visita, compreso il Museo di Santa Maria dei Servi; Per i soci del Touring Club e per i gruppi superiori alle 20 persone, acquisto della Carta della città al prezzo ridotto di 3,00 euro;
Ingresso gratuito per i residenti nel Comune di Città della Pieve
Informazioni: +39 0578 299375 - +39 340 9669052 - [email protected]
Ufficio stampa: Elda Cannarsa – [email protected]


ALEX ISRAEL
Opening Saturday August 11 at 6pm
Museo Civico Diocesano di Santa Maria dei Servi - Città della Pieve (PG), Italy

Il Giardino dei Lauri and Citta’ della Pieve are proud to present Alex Israel’s first solo show in Italy, at the Museo Civico Diocesano di S. Maria dei Servi in Citta’ della Pieve (PG), Umbria from August 11th to October 1st, 2012.

In the last century, the Museo Civico Diocesano di S. Maria dei Servi has been transformed from church to town storage to museum. Alex Israel's installation draws inspiration from traditional characterizations that define all of these incarnations: spiritual, archival and museological.

Continuing with Property, an ongoing body-of-work, Israel has rented his newest prop sculptures from the legendary Italian film studio Cinecittà. He selected an array of replica Styrofoam and fiberglass antiquities and objects, iconic and anonymous, drawn from an amalgam of cultures, eras, and narratives, and composed them in dialogue with each other and with the unique venue.

While the gravity and authenticity of the Museo Civico Diocesano di S. Maria dei Servi's Perugino fresco and pristinely preserved Baroque ornamentation contrast with the artifice, dirtiness and fast, approximated physical qualities of Israel's prop sculptures, the dramatic space is equally complimented by their cinematic magic: a special immeasurable attribute accrued over time, through their on-screen performances in motion picture classics such as Ben-Hur, Cleopatra and La Dolce Vita.

To expand upon the relationship between the new sculptures and the space, and to further frame, dramatize and choreograph the viewing experience of the exhibition, Israel has produced a new group of works from his Flats series: painted, stuccoed wall-like vertical cinema backdrops that are fabricated at Warner Brothers Studio's Burbank, California backlot.

At the close of the exhibition, all of the rented sculptures will return to Cinecittà.

Alex Israel (b. 1982 Los Angeles, California) lives and works in Los Angeles and his work has been exhibited at the California Biennial at the Orange County Museum of Art (2010), at Greater L.A., New York (2011), and at the Hammer Museum’s Venice Beach Biennial (2012). Solo exhibitions include: “Property” at Peres Projects, Berlin (2011), “As It Lays” at Reena Spaulings, NY (2012), and a performance event, “As It Lays” at The Museum of Contemporary Art, Los Angeles (2012). Upcoming solo shows include “Lens” at LAXART, Los Angeles, “30” at Almine Rech Gallery, Paris (both 2012, forthcoming), and Peres Projects, Berlin Mitte (2013).

Israel has been featured in Frieze, Artforum, Mousse, Purple Fashion Magazine, Interview, Modern Painters, The New York Times, The Los Angeles Times, and Berlin Morgenpost.