Alessandro Bulgarini – Paroxysm

Milano - 09/03/2013 : 23/03/2013

La mostra propone una ventina di opere che ben rappresentano il percorso artistico dell’artista bresciano attivo dal 2008 nel panorama contemporaneo e che già conta numerose mostre personali e collettive in Italia e all’estero.

Informazioni

Comunicato stampa

Spazio Tolomeo, nuova location espositiva indipendente inaugurata nel 2012 dallo storico corniciaio milanese, ospita dal 9 al 23 marzo PAROXYSM, personale del pittore Alessandro Bulgarini. La mostra propone una ventina di opere che ben rappresentano il percorso artistico dell’artista bresciano attivo dal 2008 nel panorama contemporaneo e che già conta numerose mostre personali e collettive in Italia e all’estero


Come suggerisce il titolo, la pittura di Bulgarini si colloca concettualmente in un ambito di denuncia e di smascheramento del momento storico e sociale in essere, considerato come la situazione limite di un progressivo scollamento tra le volontà dei gruppi di potere e la loro veste mediatica. Attraverso il rovescio dissacrante di volti e temi di attualità, inseriti in contesti stranianti, l’artista vuole suggerire una lettura più lucida della realtà e favorire la separazione da stereotipi e falsi miti. Considerare il lavoro di Bulgarini in chiave anti-pop è tuttavia riduttivo. La sua ricerca si nutre di suggestioni e linguaggi appartenenti alle tradizioni artistiche surrealista e fantastica, evidenti soprattutto nel concepire l’opera come un meccanismo psichico perturbante. L’utilizzo di simboli e concetti alchemici connota tutto il lavoro. Questi agiscono come strumenti evocativi e invitano all’investigazione delle scienze più antiche della civiltà.

Alessandro Bulgarini nasce nel 1983 a Brescia dove vive e lavora.
Principali mostre personali: Crudelis Fabula (Zagarolo 2012), Affordable Art Fair (Milano 2012), Pictor Maleficus (Milano 2011), IMITATIO CHRISTI (Carrara 2011), Crudelis Fabula (Parma 2011), Aenigma Picturae (Trenzano 2010), Attraverso l'immagine, al di là dell'immagine (Rovigo 2010).
Principali mostre collettive: Art Wine & Design (Franciacorta-Mumbai 2012), Berlin 2 (Berlino2012), Swiss in Art (Lugano 2012), APOKALIPS (Milano 2012), The New Talents (Brescia 2012), NEW POP (Milano 2012), Bazarte (Milano 2011), Satura PRIZE (Genova 2011), Politicart (Brescia 2011), La parola rivelata / The revealed word (Viterbo 2011), Contemporary International Art IV ( Miami 2011), Primaverile A.R.G.A.M. (Roma 2011), ARCHIVIARTI (Milano 2010).