Alessandra De Sanctis

Roma - 28/03/2013 : 28/04/2013

La prima mostra in programma vede come protagonista e invitata la pittrice Alessandra De Sanctis, talento naturale e formatasi all’Accademia di Belle Arti di Roma, la quale mette in risalto tramite la propria espressione pittorica l’importanza di ciò che risulta essere l’arte per se stessa, ma anche e soprattutto, per l’esistenza umana che ne trae un beneficio morale ed estetico da non sottovalutare.

Informazioni

  • Luogo: ARCH 29
  • Indirizzo: Via Guicciardini n.3 - Roma - Italia
  • Quando: dal 28/03/2013 - al 28/04/2013
  • Vernissage: 28/03/2013 ore 18,30
  • Autori: Alessandra De Sanctis
  • Generi: arte contemporanea, inaugurazione, personale

Comunicato stampa

Nasce a Roma una nuova realtà nel contesto dell’arte contemporanea, lo Studio di Architettura arch 29, che incontra Gianmaria D’Andrea, personaggio poliedrico per ciò che riguarda il mondo dell’immagine; e ne scaturisce un sodalizio sinergico ed originale che ha la volontà di promuovere il dialogo e l’incontro culturale ed artistico tra il pubblico e la ricerca di nuovi talenti nei campi della pittura, della fotografia e del design. Lo studio arch29 proporrà mostre di artisti, prevalentemente giovani o alla ricerca di nuovi linguaggi, che possano far emergere doti tecniche e concettuali innovative e propositive

Una sfida, questa, volta a condividere con gli artisti la naturale possibilità di mostrare l’operato creativo degli stessi senza necessarie implicazioni commerciali.
La prima mostra in programma vede come protagonista e invitata la pittrice Alessandra De Sanctis, talento naturale e formatasi all’Accademia di Belle Arti di Roma, la quale mette in risalto tramite la propria espressione pittorica l’importanza di ciò che risulta essere l’arte per se stessa, ma anche e soprattutto, per l’esistenza umana che ne trae un beneficio morale ed estetico da non sottovalutare. La rappresentazione stilistica delle opere della De Sanctis, appunto, utilizza la sedia come metafora di supporto dell’arte alla vita dell’umano, quest’ultimo rappresentato da figurazioni non sempre completamente evidenti negli spazi come a dirsi non completamente cosciente dell’importanza di ciò che è da considerarsi arte. L’inaugurazione avverrà il giorno 28 marzo alle ore 18.30 nel piccolo studio arch29 in Via Guicciardini ove saranno presenti l’artista e tutti i protagonisti che hanno dato vita all’evento.

J.B