Aldo Morto. Tragedia

Milano - 24/02/2014 : 02/03/2014

Spettacolo vincitore Premio Rete Critica 2012. Menzione speciale Premio IN-BOX 2012. Finalista Premio Ubu 2012 "Migliore novità italiana". Vincitore con il progetto ALDO MORTO 54 del Premio Nico Garrone 2013.

Informazioni

  • Luogo: TEATRO ELFO PUCCINI
  • Indirizzo: Corso Buenos Aires, 33 20124 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 24/02/2014 - al 02/03/2014
  • Vernissage: 24/02/2014 ore 21
  • Generi: teatro
  • Orari: lun-sab: 21:00 / dom: 16:30

Comunicato stampa

Daniele Timpano/amnesiA vivacE/Kataklisma Teatro

con il sostegno di
Area 06

in collaborazione con
Cité Internationale des Arts, Comune di Parigi,
Progetto Goldstein - Teatro dell'Orologio

presentano


ALDO MORTO
tragedia

http://www.elfo.org/stagioni/20132014/aldomorto.html#spettacolo_info

di e con Daniele Timpano


Milano, Teatro Elfo Puccini - Sala Fassbinder
Lun 24 feb> dom 2 mar 2014, ore 21
lun-sab: 21:00 / dom: 16:30

Elfo.org



"Un bel mattino ci sveglieremo
e capiremo che siamo morti"

[Claudio Lolli, 1973]



Desolato, io non c'ero quando è morto Moro

Aldo è morto senza il mio conforto. Era il 9 maggio 1978. Non avevo ancora quattro anni. Quando Moro è morto, non me ne sono accorto. Ma dov'ero io quel 9 maggio? E cosa facevo? A che pensavo? E soprattutto a voi che ve ne importa? È una cosa importante cosa facevo e che pensavo io a tre anni e mezzo? Aldo è morto, poveraccio. Aldo Moro, lo statista. Che un certo Moro fosse morto l'ho scoperto alla televisione una decina di anni dopo, grazie a un film con Volontè. Un film con Aldo morto. Ci ho messo un po' a capire fosse tratto da una storia vera. Oh, mio Dio! Hanno ammazzato Moro? E quando? Perché? E come? Lo hanno trovato nel bagagliaio di Renault 4 rossa, undici colpi sparati a bruciapelo addosso. Oh, mio Dio! Hanno ammazzato Moro! Brutti bastardi. E vabbè, pazienza. Niente di importante. Cose che capitavano negli anni '70. Bisognava fare la rivoluzione. Chi? Brigate rosse. Era il 9 maggio del 1978. Non avevo ancora quattro anni. Brigate rosse, sì. Ma rosse in che senso?

Un attore nato negli anni '70, che di quegli anni non ha alcun ricordo o memoria personale, partendo dalla vicenda del tragico sequestro di Aldo Moro, trauma epocale che ha segnato la storia della Repubblica italiana, si confronta con l'impatto che questo evento ha avuto nell'immaginario collettivo. In scena, assieme al suo corpo e a pochi oggetti, solo la volontà di affondare fino al collo in una materia spinosa e delicata senza alcuna retorica o pietismo.


testo, regia, interpretazione Daniele Timpano
collaborazione artistica Elvira Frosini
aiuto regia, aiuto drammaturgia Alessandra Di Lernia

scenografo realizzatore Francesco Givone
disegno luci Dario Aggioli, Marco Fumarola
tecnico luci Martin Palma
registrazioni e editing audio Marco Fumarola, Marzio Venuti Mazzi
progetto grafico Antonello Santarelli
elaborazioni fotografiche Stefano Cenci
foto di scena Michele Tomaiuoli, Claudia Papini, Andrea Chesi,
Donato Aquaro, Futura Tittaferrante

produzione amnesiA vivacE, Kataklisma teatro
con il sostegno di Area06
in collaborazione con Cité Internationale des Arts, Comune di Parigi,
Progetto Goldstein - Teatro dell'Orologio
Si ringrazia Cantinelle Festival


Leggi la rassegna stampa dello spettacolo



LO SAPEVATE DEL PROGETTO ALDO MORTO 54?



Scopri il progetto realizzato col Teatro dell'Orologio di Roma

54 giorni di reclusione di Daniele Timpano in live streaming
54 repliche consecutive dello spettacolo ALDO MORTO / tragedia di Daniele Timpano
16 mar > 9 mag 2013

Scopri il progetto realizzato col Teatro dell'orologio di Roma,
in collaborazione con Kataklisma teatro, Fondazione Romaeuropa, Grapevine Studio:

ALDO MORTO 54 / 54 giorni di reclusione

Visita il Canale YOUTUBE di ALDO MORTO 54:





Il testo di Aldo morto
(insieme a quelli di Risorgimento pop e Dux in scatola)
è pubblicato all'interno del volume
Storia cadaverica d'Italia

dall'editore Titivillus di Pisa (www.titivillus.it)

Scarica le prime 16 pagine del libro
Storia cadaverica d'Italia
di Daniele Timpano


Milano, Teatro Elfo Puccini - Sala Fassbinder
c.so Buenos Aires 33
Lun 24 feb> dom 2 mar 2014, ore 21
lun-sab: 21:00 / dom: 16:30

BIGLIETTERIA: Teatro Elfo Puccini
c.so Buenos Aires 33 - tel. 02 00 66 06 06

lunedì - sabato 10:30/19:30 | domenica 14:30/17:30
Daniele Timpano è drammaturgo, regista e attore teatrale. Ha scritto e interpretato diverse opere teatrali, tra cui Teneramente Tattico, Profondo dispari, Oreste da Euripide, Caccia ‘l drago ispirato a J.R.R. Tolkien, vincitore nel 2005 del premio Le voci dell’anima; Gli uccisori del chiaro di luna da Marinetti e Majakovskij; Ecce robot!, ispirato a Go Nagai e pubblicato da Minimum Fax; Sì l’ammore no, scritto e diretto con Elvira Frosini e finalista al Premio Tuttoteatro.com Dante Cappelletti; Aldo morto, vincitore del Premio Rete Critica 2012, segnalato per il Premio In-box 2012, finalista ai Premi Ubu 2012 come migliore novità italiana, e Zombitudine. Due suoi testi, Dux in scatola, finalista dei premi Scenario e Vertigine, pubblicato da Coniglio nel 2006 e sulla rivista Hystrio nel 2008, e Risorgimento pop, scritto e diretto con Marco Andreoli, sono stati tradotti e presentati a Parigi per Face à face. Questi, insieme ad Aldo morto, compongono una trilogia edita da Titivillus nel 2012 con il titolo Storia Cadaverica d’Italia.Ha lavorato per RaiRadio3 nella trasmissione Rombi tuoni scoppi scrosci tonfi boati, realizzata per il centenario del Futurismo italiano ed è stato tra gli ideatori e organizzatori della rassegna romana indipendente Ubu Settete – fiera di alterità teatrali, sei edizioni dal 2003 al 2007. Per il progetto speciale Aldo morto 54, realizzato con il Teatro dell’Orologio di Roma in collaborazione con Kataklisma e Fondazione Romaeuropa, ha vinto il Premio Nico Garrone 2013.

Maggiori informazioni su:
http://danieletimpano.blogspot.com