Alberto Guerra – Essential Identity

Firenze - 18/11/2021 : 21/11/2021

Riconoscere le forme cellulari essenziali come matrice per leggere il mondo

Informazioni

Comunicato stampa

Riconoscere le forme cellulari essenziali come matrice per leggere il mondo. Alberto dalla sua formazione medica esplora il corpo riflettendo sulla pratica artistica e scientifica, osservando la distanza che si è creata nei rapporti umani, sottolineata ancora di più dalla pandemia e mettendo in discussione i processi di disumanizzazione delle scienze ma anche di altri ambiti, dove un ordine rigorosamente imposto a certi processi meccanici, sta atrofizzando i processi creativi, oscurando la nostra capacità intuitiva e forse rompendo i legami con la sfera mistica, tutte caratteristiche che si sono da sempre dimostrate fondamentali nell'evoluzione


Forse per evitare il percorso di disumanizzazione, lui ci propone di studiare ed abitare un corpo collettivo citato in modo essenziale, un percorso che attraversa la permeabilità della pelle, la semplicità dell'atto del respirare, i meccanismi di selezione e scarto, per raggiungere il cuore in perenne movimento, dove Alberto, come cardiologo, lavora nel tentativo di prolungare la permanenza della vita. Tutti i processi pittorici sono sperimentazioni con coloranti naturali estratti da alimenti e piante, dove l'approccio tecnico non è rappresentativo ma piuttosto lasciato al corso naturale dei fluidi che tendono proprio a creare spontaneamente le forme cellulari primarie, la nostra essenza primordiale che ci rende umani, che ci connette fra di noi ma che ci rende anche individui unici.

A cura di Sandra Miranda Pattin & Francesca Morozzi
Assistant Curator Isabella Tamayo