Action30 – Nessun Dogma

Ruvo di Puglia - 07/03/2015 : 21/03/2015

L'esposizione rientra nella programmazione dell'associazione culturale La Mancha e nelle iniziative performative ed espositive di Action30.

Informazioni

  • Luogo: ARCI LA MANCHA
  • Indirizzo: Via S. Agnese 3 - Ruvo di Puglia - Puglia
  • Quando: dal 07/03/2015 - al 21/03/2015
  • Vernissage: 07/03/2015 ore 21
  • Curatori: Enrico Mastropierro
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: tutti i giorni, eccetto i lunedì, dalle 20.30 alle 22.00

Comunicato stampa

La Mancha presenta, dal 7 al 21 marzo, la mostra del collettivo Action30, “Nessun Dogma”.
L'esposizione rientra nella programmazione dell'associazione culturale La Mancha e nelle iniziative performative ed espositive di Action30. Sarà riproposta la selezione delle opere già esposte in “L’invasione dei supernormali e la resistenza degli uomini talpa” (Napoli Comicon 2008): le fotografie di Carlo Garzia e Arnaldo Di Vittorio e le illustrazioni di Giuseppe Palumbo, Massimo Giacon e Alberto Pagliaro


Saranno inoltre esposte le seguenti opere: “Appunti post-apocalittici”, fotografie di Luca Centola; sculture tratte da “Fossili Futuri”, bassorilievi da “Terra Violata” e l'ipertesto multimediale “Uomo Nuovo – Pro veritate” di Angelo Palumbo; le tavole di Giuseppe Palumbo per “Benjamin plissé”.

L'evento espsositivo prevede la presentazione in anteprima, a cura degli autori, di “Benjamin plissé” contributo filosofico-fumettistico del collettivo al numero monografico “Le baroque” della rivista “Cahiers européens de l’imaginaire”(CNRS Editions, Paris) con i disegni di Giuseppe Palumbo e la storia di Alessandro Manna. Seguiranno l'intervento di Pierangelo Di Vittorio sulle attività e sulle ricerche in corso e future del collettivo; la performance “Remix the Cinema”, un esperimento audiovisivo sui film muti degli anni '30 e musica elettronica, a cura di Albero Casati, Luca Acito e Simone Arcagni; chiuderà la performance del collettivo la selezione musicale rock e soul di Enrico Mastropierro.

Action30 è un collettivo di grafici, fotografi, disegnatori, videomaker, musicisti, ricercatori, giornalisti e attivisti politici. Il gruppo indaga sulle nuove forme di razzismo e di fascismo all’opera nelle società neoliberali e interpreta il sapere come azione e come critica: nelle sue performance il collettivo “figura”, ossia pensa e crea, senza illustrare e senza narrare.
La sperimentazione creativa del collettivo si articola su numerosi assi di ricerca: i graphic essay (“Action30 – Ceci n'est pas une revue”, edizioni Action30, 2007-2009), l'animation comics (“Grande Brasserie Cyrano”, edizioni Action30, 2009), la saggistica (“L'uniforme e l'anima – Indagine sul vecchio e nuovo fascismo”, edizioni Action30, 2009), numerose performance-dibattito e performance transmediali con cui il collettivo si è esibito in festival e manifestazioni in Italia ed Europa. La performance più recente, “Nage, nage petit poisson. (Dés/obéir à l’époque de la téléréalité)” è stata ospitata al Théâtre National de la Communauté française di Bruxelles, nel contesto del Festival des Libertés, il 18 ottobre scorso.