Abbiamo invitato un po’ di artisti nello Spazio pt. II. La curatela militante

Torino - 06/05/2022 : 06/06/2022

A un anno esatto di distanza da “Abbiamo invitato un po’ di artisti nello Spazio, prima collettiva e mostra di Osservatorio Futura negli spazi di via Carena 20, inaugura “Abbiamo invitato un po’ di artisti nello Spazio pt.II, la curatela militante”.

Informazioni

  • Luogo: OSSERVATORIO FUTURA
  • Indirizzo: via Carena 20, 10144 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 06/05/2022 - al 06/06/2022
  • Vernissage: 06/05/2022 ore 18
  • Generi: arte contemporanea, collettiva

Comunicato stampa

A un anno esatto di distanza da “Abbiamo invitato un po’ di artisti nello Spazio, prima collettiva e mostra di Osservatorio Futura negli spazi di via Carena 20, inaugura “Abbiamo invitato un po’ di artisti nello Spazio pt.II, la curatela militante”.
Da intendersi come vero e proprio progetto di ricerca, il focus è per questa seconda edizione sulla metodologia curatoriale e la relazione che si instaura tra artista e curatore


L’invito, da parte del board di Osservatorio Futura ad altri curatori, a selezionare un artista senza il filtro di una tematica preliminare, apre la strada ad un progetto imprevedibile, oggetto di molteplici interpretazioni. La casualità, insieme al dialogo, sono elementi fondamentali e imprescindibili.
La mostra collettiva diventa così pretesto e schermo capace di inserirsi all’interno di infinite possibilità espositive e progettuali.
Per l’occasione verrà presentato il catalogo ragionato del progetto, con i testi dei curatori e con gli interventi di Giacinto Di Pietrantonio e Giulio Alvigini. Esso sarà acquistabile in loco od ordinabile online.
L’opening sarà il 6 maggio 2022 alle ore 17.00. In mostra i lavori di: Grazia Amelia Bellitta, Silvia Capuzzo, Guerrilla Spam, Francesco Pacelli, Domenico Ruccia, Marco Sgarbossa, Sintetico, Mauro Valsecchi, Matteo Vettorello, Michela Zanini a cura di: Marta M. Acciaro, Giuseppe Arnesano, Elena Castiglia, Francesca Disconzi, Federica Fiumelli, Matteo Gari, Federico Palumbo, Eleonora Savorelli, Virginia Valle, Francesca Vitale.