Ab-Strike #1

Venezia - 06/05/2015 : 06/05/2015

Al Sale docks si svolgerà una serie di dibattiti e tavole rotonde dal titolo Ab-Strike (abstract strike) sul tema dello sciopero astratto, contro l'astrazione del capitale.

Informazioni

  • Luogo: SALE DOCKS
  • Indirizzo: Dorsoduro 265 - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 06/05/2015 - al 06/05/2015
  • Vernissage: 06/05/2015 ore 14.30
  • Generi: incontro – conferenza
  • Sito web: http://ab-strike.tumblr.com/

Comunicato stampa

AB-STRIKE
Una piattaforma fantascientifica per uno sciopero astratto
1-5 maggio
MACAO
Viale Molise 68, Milano
6-8 maggio
S.a.L.E. Docks
Dorsoduro 265, Venezia
Dall’1 all’8 maggio tra Milano e Venezia prenderà forma AB-STRIKE una piattaforma organizzata e
pensata da Macao e S.a.L.E. Docks.
In sintonia con le mobilitazioni internazionali contro l’Expo, è nata l’esigenza di coniugare due dimensioni
urbane diverse, ma entrambe caratterizzate da un ruolo primario nella cosiddetta “economia dell’evento”,
non è infatti un caso che la Biennale d’arte scelga quest’anno di aprire in contemporanea all’Esposizione
Universale

AB-STRIKE si pone come obiettivo quello di reinventare il concetto di festival e, più in
generale, quello di evento artistico attraverso una serie di azioni, di opere, di laboratori che metteranno in
dialogo due città, due grandi eventi e numerosi protagonisti di ampio respiro internazionale.
La creatività è diventata oggi uno strumento manageriale irrinunciabile e i termini innovazione e cultura si
attraggono come calamite e l’intelligenza collettiva è la nuova e più importante merce per il capitale. La
finanza, che con i suoi algoritmi ha prodotto la crisi, impoverito il lavoro e arricchito i lobbisti della
speculazione, può essere rovesciata? È possibile opporre all’astrazione finanziaria uno sciopero astratto?
A partire da un’analisi del ruolo dell’artista e del lavoratore culturale all’interno del modello produttivo
contemporaneo, la piattaforma si vuole interrogare sul significato della parola sciopero, sulle possibilità di
bloccare la fabbrica della cultura e di produrre un danno all’economia dell’evento.
Nelle giornate di AB-STRIKE, attraverso workshops, tavole rotonde e azioni collettive, si cercherà di
produrre un esercizio di immaginazione sovversiva, un momento di confronto e dialogo aperto per
rispondere a queste tematiche quantomai urgenti.
Il programma nelle tre giornate di Venezia vede il suo inizio il 6 maggio alle 14:30 con un workshop
tenuto da Daniel Blanga Gubbay che porterà negli spazi del S.a.L.E. lo “Strike Preparation Camp”, un
insieme di domande, letture e video sul potere delle interruzioni e sul ruolo dell'arte come sciopero. SI
prosegue giovedì 7 con una tavola rotonda dalle 17:30 che riunirà differenti agenti culturali dagli Stati
Uniti fino all’Europa continentale e mediterranea per discutere dell’organizzazione degli artisti e dei
lavoratori culturali; mentre venerdì 8, dalle 18:30, ci sarà un altro momento di conversazione tra Toni
Negri, Matteo Pasquinelli, Marco Assennato, e Florian Schneider sullo sciopero nell'era dell'astrazione
finanziaria.
Tra gli ospiti di AB-STRIKE:
Adam Arvidsson, Marco Assennato, Franco Berardi BIFO, Anna Bitkina, Daniel Blanga Gubbay, Arts
Collaboratory, Cooperativa Crater Invertido, European Alternatives/Transnational Dialogues, Noah Fischer,
Andrea Fumagalli, Gulf Labor, Antonio Negri, Matteo Pasquinelli, Florian Schneider, Greg Sholette, e molti
altri.
AB-STRIKE è organizzato da Festival FOLLE/Macao e S.a.L.E. Docks
per maggiori informazioni sul programma e sugli ospiti
www.ab-strike.tumblr.com
[email protected]