A Word that Troubles

Roma - 21/09/2020 : 21/10/2020

Mostra collettiva.

Informazioni

  • Luogo: TEMPLE UNIVERSITY
  • Indirizzo: Lungotevere Arnaldo Da Brescia 15 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 21/09/2020 - al 21/10/2020
  • Vernissage: 21/09/2020 ore 19,30
  • Curatori: Gaia Bobò
  • Generi: arte contemporanea, collettiva

Comunicato stampa

The Gallery of Art, Temple University Rome, is pleased to present the exhibition A Word that Troubles, curated by Gaia Bobò. The show features the works of Alessia Armeni, Edoardo Aruta, Emanuele Becheri, Francesco Carone, Alessandra Draghi, Filipe Lippe, Agnieszka Mastalerz and Benyamin Zolfaghari, and poses a dialogue between Italian and international artists from different generations



The exhibition proposes to investigate the interaction between the verbal and the visual in the context of contemporary artistic production, focusing on the capacity of the word to complicate the image: to enter into the image, thus expanding its limitations, possibilities and contradictions, and demonstrating its ability to open new ways of seeing.

Please note that to comply with Covid-19 safety measures, Temple Rome will limit the number of people permitted in the gallery space at one time. All guests are required to wear a mask and respect social distancing at all times. Click here to register.
La Gallery of Art, Temple University Rome è lieta di invitarvi all’inaugurazione della mostra A Word that Troubles, curata da Gaia Bobò, che riunisce le opere di Alessia Armeni, Edoardo Aruta, Emanuele Becheri, Francesco Carone, Alessandra Draghi, Filipe Lippe, Agnieszka Mastalerz e Benyamin Zolfaghari, attivando un dialogo tra artisti italiani e internazionali di diverse generazioni.

Lo scopo dell’esposizione è quello di indagare le modalità di interazione tra verbale e visuale nel contesto della produzione artistica contemporanea, focalizzandosi sulla capacità della parola di complicare l’immagine: di abitarla, dunque, esaltandone limiti, possibilità e contraddizioni, dimostrando la sua capacità di aprire a nuove forme possibili del visibile.

In ottemperanza al protocollo per le misure di sicurezza anti COVID - 19 l'accesso alla galleria è consentito ad un numero ristretto di persone contemporaneamente, mantenendo la distanza di 1 metro e indossando la mascherina. Clicca qui per registrarti.

Tra il verbale e il visuale. La mostra alla Temple University...

La Temple University di Roma inaugura la nuova stagione con una mostra collettiva dal titolo “A word that troubles”, a cura di Gaia Bobò. La parola si interfaccia con l’immagine attraverso le sguardo di diversi artisti contemporanei, tra possibilità e potenziali contraddizioni.