Costellazioni

Roma - 23/10/2021 : 05/12/2021

Percorsi nell’arte astratta italiana.

Informazioni

  • Luogo: EDDART
  • Indirizzo: Via di Monte Giordano 36 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 23/10/2021 - al 05/12/2021
  • Vernissage: 23/10/2021 ore 12
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: dal 24 ottobre al 5 dicembre solo su appuntamento all’indirizzo mail [email protected]

Comunicato stampa

Costellazioni
Percorsi nell’arte astratta italiana
Opere di Carla Accardi, Giuseppe Capogrossi, Francesco Del Drago , Renato Guttuso, Titina Maselli, Achille Perilli, Antonio Sanfilippo, Giulio Turcato

La mostra Costellazioni intende raccontare alcuni dei protagonisti dell’arte astratta italiana, che hanno segnato la scena romana a partire dal secondo dopoguerra, quando il fervore culturale si concentrò proprio nella strenua opposizione tra artisti che credevano nella figurazione ed altri che, invece, scelsero la strada dell’astrazione.
Per questi ultimi l’astrattismo significò, aldilà delle differenti poetiche, una nuova libertà di espressione

A partire dal 1947 e attraverso una serie di viaggi nella capitale francese, l’astrattismo trovò nuove e diverse interpretazioni. La mostra si apre con un ritratto di Renato Guttuso, punto di riferimento per almeno due generazioni di artisti, “padre” da contestare e protagonista di innumerevoli, feconde, discussioni.
Come tutte le storie, questa narrata in “Costellazioni”, non può che essere parziale e non avere alcuna pretesa di oggettività: non a caso si vuole tentare un racconto attorno all’arte astratta lontana dalla versione più dogmatica. Accanto all’opera di artisti universalmente considerati “astratti” come Carla Accardi o Antonio Sanfilippo, abbiamo voluto esporre pittori come Titina Maselli o Francesco Del Drago che hanno condotto percorsi artistici assai più difficili da inquadrare.