5 Fotografi

Torino - 10/06/2014 : 25/07/2014

La Galleria Weber & Weber presenta una collettiva di 5 fotografi.

Informazioni

  • Luogo: WEBER & WEBER ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Via San Tommaso 7 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 10/06/2014 - al 25/07/2014
  • Vernissage: 10/06/2014 ore 18
  • Generi: fotografia, collettiva
  • Orari: da martedi a venerdi ore 15.30 - 19.30 sabato su appuntamento
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

La galleria Weber & Weber presenta una collettiva di 5 fotografi:

LUCA GILLI
L’originalità più evidente nel lavoro di Luca Gilli viene dal considerare la luce non in opposizione al buio o come una fonte luminosa che squarcia trionfante l’oscurità per mettere a nudo ogni cosa, ma come un elemento specifico del suo operare, come un rischiarare nel segno della lievità.

ROBERTO KUSTERLE
Prima viene l’idea. Un’immagine che potrebbe essere vicina al sogno, un’associazione di idee, una fantasia che si riallaccia a un particolare vissuto, un oggetto, un luogo o a un puro pensiero

Ogni singola parte del mondo esteriore come la più recondita dimensione della propria sfera interiore possono giungere a suggerire l’idea per un’immagine, per un nuovo universo creativo, per una nuova realtà da rappresentare.

FRANCESCO NONINO
È una mise en scène quella che Francesco Nonino allestisce.
È un gioco in cui l’autore posa recitando la parte che egli stesso si è scritto su misura, dato che – essendo lui stesso ad interpretare le situazioni – non vi è distinzione tra soggetto e colui che scatta la fotografia.

JEAN REVILLARD
Premiato nel 2008 con un World Press Photo, categoria «Problemi Contemporanei», ed uno Swiss Press, categoria «Estero». Queste fotografie mostrano le capanne senza i loro abitanti, i migranti. Dei pezzi di teloni, coperte o cartoni, assemblati alla meglio tra gli alberi.

SYLVIE ROMIEU
Nel lavoro di Sylvie Romieu si riprende la narrazione nel punto in cui si era interrotto.
Come sua abitudine le nuove immagini si nutrono delle precedenti in un continuo rincorrersi di simboli e allegorie che delineano una poetica personale e suggestiva.