2012: Comizi d’amore

Bologna - 23/11/2012 : 23/11/2012

Comizi d’amore è un progetto sulle tematiche di genere rivolto alle scuole medie inferiori e superiori. Avviato nel 2012 per il 90° anniversario della nascita di Pasolini, intende riprendere e aggiornare il film-documentario dell’autore friulano.

Informazioni

  • Luogo: BIBLIOTECA ITALIANA DELLE DONNE
  • Indirizzo: Via Del Piombo 5 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 23/11/2012 - al 23/11/2012
  • Vernissage: 23/11/2012 ore 17
  • Generi: presentazione

Comunicato stampa

il 23 novembre alle ore 17 presso la Biblioteca Italiana delle Donne (via del Piombo 5). Hamelin partecipa al festival La violenza illustrata di Bologna con la presentazione del progetto e del documentario “2012: Comizi d’amore”. Saranno presenti Annamaria Tagliavini (Biblioteca Italiana delle Donne), Stefania Prestopino (collettivo Le Vocianti), Giordana Piccinini e Nicola Galli Laforest (Hamelin).

Il documentario verrà inoltre proiettato a Roma il 25 novembre negli spazi del Lanificio159 (via Di Pietralata 159/A) durante la giornata Female against violence organizzata da Se Non Ora Quando?, Female Cut e Lanificio 159, con il patrocinio della provincia di Roma



Comizi d’amore è un progetto sulle tematiche di genere rivolto alle scuole medie inferiori e superiori. Avviato nel 2012 per il 90° anniversario della nascita di Pasolini, intende riprendere e aggiornare il film-documentario dell’autore friulano.


Comizi d’amore si propone di indagare una società, come la nostra, in cui nonostante le apparenze non è chiaro quali siano le conquiste raggiunte rispetto ai ruoli di genere. L’iniziativa nasce dalla convinzione che in un momento come quello attuale sia necessario costruire terreni di incontro in cui promuovere la cultura e il rispetto delle differenze, specie di genere.

Il progetto prosegue sul doppio binario dell’inchiesta e della sensibilizzazione, con l’obiettivo di accrescere la consapevolezza rispetto ai ruoli di genere, alle dinamiche sociali che ne derivano e alle loro rappresentazioni mediatiche, riflettendo e analizzando gli stereotipi più diffusi.

Il progetto, aperto a tutti gli istituti scolastici (licei, enti di formazione professionale, istituti tecnico-professionali), è strutturato in:

1° fase: incontri-laboratorio in aula, in cui vengono discusse le principali tematiche legate all’identità di genere, con un ultimo incontro dedicato alla stesura di una scaletta di domande per approfondire l’argomento;

2° fase: realizzazione di video-interviste da parte dei ragazzi ai coetanei di altre scuole e alla cittadinanza in diversi contesti sociali.

Dalle interviste viene poi realizzato un video documentario che, come nel film-inchiesta di Pasolini, contiene interviste a personalità della cultura e dell’informazione.

Il progetto nasce da un’idea di Hamelin e Paper Moon Associazione e si avvale della collaborazione di sociologi e di esperti. Hanno collaborato all’edizione 2012 di Comizi d’amore le studiose Valentina Greco e Stefania Voli.

Alla luce dei risultati ottenuti e dell’entusiasmo dimostrato dai ragazzi, il progetto verrà proposto anche per l’anno scolastico 2012/2013.

Edizione 2011/2012

Il 2 ottobre alle ore 10 si è tenuta al Cinema Lumière la giornata conclusiva, dedicata esclusivamente alle scuole, del progetto 2012: Comizi d’amore. In quest’occasione è stato proiettato in anteprima il documentario, che rivela quali conquiste sono state raggiunte e quali lotte bisogna ancora affrontare. Del lavoro svolto resta, oltre al DVD, una pubblicazione che raccoglie le opinioni, le testimonianze, le definizioni per un nuovo dizionario amoroso degli studenti stessi.