La pittura di Opiemme su un "muro di plastica", che verrà posizionato nella cornice del portale di Giacomo Gaggini, "commenterà" il lavoro della performer Olivia Giovannini, permettendole di evocare la serie di donne della mitologia greca, amanti di Zeus, i cui nomi sono diventati quelli di alcune lune di Giove in astronomia, e descritte da Roberto Calasso in “Le nozze di Cadmo ed Armonia”, testo da cui trae ispirazione.

Informazioni

Comunicato stampa

Sabato e Domenica, dalle 10.30 alle 12 e dalle 15 alle 18, presso Palazzo Rosso di Via Garibaldi 18 a Genova, all’interno di Rolli Days - DANZA, Olivia Giovannini presenterà “#13 // on HER own, installazione per un corpo solo”, progetto realizzato per ReteDanzaContempoLigure ( www.danzacontempoligure.org ).

Fra danza contemporanea e performance, il progetto di O

Giovannini, genovese, attiva sulla scena della danza contemporanea nazionale dal 2001, intitolato “#13 // on HER own”, contiene una serie di installazioni performative nata dal connubio tra testi riguardanti figure femminili, storiche o mitologiche, e i luoghi che permettono la loro rievocazione emotiva attraverso un lavoro corporeo prevalentemente astratto e visivo. Dopo Arianna, abbandonata da Teseo su una spiaggia deserta (rappresentata in una location a picco sul mare, presso The Bogliasco Foundation, all'interno di DanzaReTeatro, Genova, Maggio 2013) e Aura, posseduta con l'inganno da Dioniso all'ombra di un grande albero (realizzata a Palazzo Bianco sotto un albero meraviglioso all'interno di CreSta - festival di creatività stanziale, Genova, Luglio 2013) quella di Palazzo Rosso sarà la terza esperienza di questa ricerca.

L'incontro con il lavoro site-specific di Opiemme conduce ad una serie di donne della mitologia greca, amanti di Zeus, i cui nomi sono diventati quelli di alcune lune di Giove in astronomia, e descritte da R. Calasso in “Le nozze di Cadmo ed Armonia”, testo di ispirazione del lavoro, come "[…] vaste figure, tremende, solitarie, cupe, amanti fatali, misteriose, condannate [...]”. La messa in gioco corporea della perfomer si dipana nell'arco dell'intera giornata, nel tentativo di abitare un tempo lungo di desolazione legato al destino di "Io, Telefassa, Europa, Argiope, Pasifae, Arianna, Fedra" e stabilire, così, una comunicazione con lo sguardo del pubblico che sia non di senso narrativo ma delle emozioni legate all'esperienza dell'abbandono, perché "un dio non è mai presenza costante".

All'interno di Rolli days - DANZA troverete altre performance a cura di ReteDanzaContempoLigure; il programma completo della manifestazione su http://www.associazioneartu.it/


OLIVIA GIOVANNINI
Attraverso l’interesse per un’indagine compositiva che mette la danza a stretto contatto con il luogo e il tempo d’intervento performativo, O. Giovannini, coreografa, danzatrice e performer, sperimenta, fin dal 2001, collaborazioni con artisti provenienti dall’ambito della musica e dell'arte contemporanea. Questa rete di incontri porta allo sviluppo del progetto indipendente S.A.N. - contenitore mobile in cui far confluire diverse specificità umane ed artistiche per spostare i principi creativi della ricerca corporea su più linee d’azione e muovere lo sguardo verso un territorio organizzato per maglie larghe e permeabili. O. Giovannini / S.A.N. crea spettacoli in ambito teatrale, performance urbane e installazioni site-specific ed è presente nei principali festival ed eventi di arti performative del territorio nazionale. O Giovannini / S.A.N. Fa parte della ReteDanzaContempoLigure.
www.oliviagiovannini.net

OPIEMME
Opiemme esplora il territorio di confine tra poesia e immagine, dove la parola è libera di trasformarsi in segno grafico arricchendosi di nuovi significati - da leggere, da guardare.
La poesia diventa segno con cui tracciare nuove immagini. Le immagini diventano parole con cui comporre nuova poesia.
Opiemme vive e lavora a Torino.
www.opiemme.com

ReteDanzaContempoLigure
Coreografi, danzatori e operatori del mondo della danza in Liguria riuniti in un collettivo nato sulla scia della costituzione del Tavolo Nazionale dei Coordinamenti e delle Reti regionali della Danza Contemporanea; il collettivo vuole instaurare un dialogo costruttivo tra pubblico, artisti ed istituzioni e rappresenta un sistema intergenerazionale di scambio tra realtà storiche e nuove della danza contemporanea ligura (membri attuali della Rete: Claudia Monti – Arbalete, Daniela Biava, Davide Francesca, Giovanni Di Cicco e Francesca Zaccaria - DERGAH Danza Teatro, Francesca Pedullà, Serena Loprevite e Rocco Colonetta – KoinèGenova, Marina Giardina e Nicoletta Bernerdini – Filò, Nicola Marrapodi, Olivia Giovannini – S.A.N., Piera Pavanello – ENZ, Stefania Opisso)
www.danzacontempoligure.org