10 anni di Popsophia

Civitanova Marche - 29/07/2021 : 01/08/2021

Rendere accessibile la filosofia “alta” ed elevare la cultura di massa alla dignità del pensiero filosofico: questo l’obiettivo con cui, dieci anni fa, da Civitanova Marche, prendeva avvio un nuovo movimento culturale.

Informazioni

  • Luogo: ARENA DEL MARE
  • Indirizzo: 62012 - Largo Caradonna - Civitanova Marche - Marche
  • Quando: dal 29/07/2021 - al 01/08/2021
  • Vernissage: 29/07/2021
  • Generi: festival

Comunicato stampa

Rendere accessibile la filosofia “alta” ed elevare la cultura di massa alla dignità del pensiero filosofico: questo l’obiettivo con cui, dieci anni fa, da Civitanova Marche, prendeva avvio un nuovo movimento culturale. Un’operazione concettuale che, grazie al festival Popsophia, ha permesso di capire, senza imbarazzi, compromessi o ipocrisie, il pensiero filosofico nelle serie tv, nei fumetti, nella musica, nella moda… Dopo un decennio, oggi, quello stesso festival è passato da essere contenitore a contenuto, creando un vero e proprio format che unisce linguaggi e temi, innovando la definizione stessa di festival



Popsophia, il festival diretto da Lucrezia Ercoli, organizza dunque a Civitanova Marche un doppio appuntamento: il 29 luglio, presso lo Shada Club, moltissimi ospiti, che negli anni hanno portato avanti il pensiero pop-filosofico, si alterneranno sul palco per dar voce alle materie che in questi dieci anni sono state oggetto di indagine. Il 30, 31 luglio e il 1° agosto, presso l’Arena Varco al Mare, si parlerà invece di Rocksophia: in compagnia dei più noti protagonisti della cultura italiana, si analizzerà il cambiamento, la crisi e la rinascita che sta nelle opere di tre giganti della musica. Le tre serate saranno infatti dedicate rispettivamente alla filosofia di David Bowie, Jim Morrison e Franco Battiato.

10 ANNI DI RIFLESSIONE FILOSOFICA E CULTURA DI MASSA

Il Festival prenderà il via il 29 luglio presso lo Shada Club, dove il filosofo Umberto Curi ci condurrà alle origini della disciplina per scoprire come la filosofia sia da sempre “pop”. Sul palco anche Massimo Donà, filosofo e jazzista, che proporrà un “rap filosofico” tra pensieri e contaminazioni; sul tema musicale e sul rapporto tra note e idee interverrà anche Alessandro Alfieri. Di stereotipi ci parlerà la filosofa Maura Gancitano, mentre la giornalista Angela Azzaro ci condurrà in un percorso tra filosofia e diritto. Chi influenza l’influencer? Si può sfuggire all’ossessione trend topic? Queste le domande alla base della riflessione di Riccardo Dal Ferro, noto per il suo formato Daily Cogito. La filosofia delle serie TV sarà, invece, al centro dell’indagine di Tommaso Ariemma; Salvatore Patriarca interverrà sulla mitologia del contemporaneo analizzando i cambiamenti che Google, Amazon e i social media hanno portato nelle nostre vite. Andrea Colamedici ci parlerà del pensare insieme; Selena Pastorino si muoverà sul filo della disciplina raccontandoci il rapporto tra la dottrina al centro del festival e la danza. Cesare Catà interverrà sul tema della performance, mentre Simone Ragazzoni ci porterà in una vera e propria palestra per riscoprire la filosofia come allenamento.

ROCKSOPHIA - BOWIE, MORRISON E BATTIATO: LE RAPPRESENTAZIONI DEL CAMBIAMENTO, DELLA CRISI E DELLA RINASCITA

Le tre serate successive - il 30, 31 luglio e il 1° agosto, presso l’Arena Varco al Mare di Civitanova - proseguiranno in un viaggio fino alle “radici culturali della musica che abbiamo ascoltato in musicassetta e poi nei cd, che ora viaggia su Spotify, ma che ha saputo raccontare la società molto più da vicino di quanto non abbia fatto la cronaca o la storia.” - racconta la Direttrice Ercoli. - Si indagherà “L’eros e la spiritualità, la realtà e i viaggi psichedelici dei cantautori del rock come profeti dei tempi in cui la musica interroga altri linguaggi artistici e in cui l’immagine, la parola letteraria e il suono, si ridefiniscono a vicenda.”

Con il consueto format del philoshow, condotto dall’ensemble musicale Factory, che vede l’alternanza di talk a spettacoli teatrali e musicali, le date di Rocksophia saranno presentate dal critico Carlo Massarini, che delineerà il profilo musicale dei grandi cantautori attraverso le cui figure si svilupperanno tre tematiche. Si partirà dal cambiamento: nella prima serata il critico letterario Filippo La Porta ci racconterà le metamorfosi e la loro radice; a seguire Giulia Cavaliere interverrà sulla filosofia di David Bowie. Sul tema della crisi si analizzerà il pensiero di Jim Morrison: di destino e d’amor fati ci parlerà Marcello Veneziani; mentre Adriano Ercolani si muoverà alla ricerca del movimento che sta alla base della musica dei Doors. E, infine, la rinascita, raccontata attraverso la figura del Maestro Franco Battiato: sulla sua esperienza interverrà la scrittrice e autrice radiofonica Noemi Serracini che, in compagnia della filosofa Ilaria Gaspari, affronterà sul tema della cura.

La partecipazione alle quattro serate sarà gratuita. Per assistere agli appuntamenti del festival sarà però obbligatoria la prenotazione online sul sito www.popsophia.com. I posti saranno limitati a causa delle norme di distanziamento.

Il festival è promosso dall’Associazione Popsophia, del Comunale di Civitanova Marche e della Regione Marche.


Tutto il programma è disponibile su www.popsophia.com