#1 – Barbara Steiner

Pistoia - 12/06/2015 : 12/06/2015

Conferenza pubblica di presentazione della propria ricerca, presentando progetti inediti ed in corso di realizzazione.

Informazioni

  • Luogo: FONDAZIONE JORIO VIVARELLI
  • Indirizzo: via Felceti 11 - Pistoia - Toscana
  • Quando: dal 12/06/2015 - al 12/06/2015
  • Vernissage: 12/06/2015 ore 18
  • Autori: Barbara Steiner
  • Generi: incontro – conferenza

Comunicato stampa

#1
Barbara Steiner
conferenza
(con traduzione in italiano)
Note a margine
Arte contemporanea tra economia, politica e società
nei progetti europei di Barbara Steiner


venerdì 12 giugno 2015, ore 18.00
Fondazione Jorio Vivarelli - Villa Stonorov
via Felceti 11, Pistoia

La curatrice d’arte contemporanea e scrittrice Barbara Steiner sarà in giugno in residenza presso la Fondazione Jorio Vivarelli - Villa Stonorov, durante la quale venerdì 12 giugno alle ore 18 terrà una conferenza pubblica di presentazione della propria ricerca, presentando progetti inediti ed in corso di realizzazione


Sollecitata a presentare una selezione dei suoi progetti, realizzati in collaborazione con numerosi musei europei, Barbara Steiner presenterà per la prima volta al pubblico pensieri e progetti inediti, non realizzati, desiderati, dibattuti. Argomenti di dibattito saranno “what I have always wanted to do”, “the biggest misunderstanding”, “the most successful book”, “the largest project with the smallest interest”, “overproduction” and “upcoming”...
Le idee presentate sono frutto della sua lunga ricerca sulle possibilità di produzione artistica contemporanea, con le sue connessioni con il mondo economico, politico, culturale e sociale. Il suo obiettivo di ricerca è di rendere questi legami oggetto di riflessione e di dibattito pubblico.
Sotto la categoria "overproduction" Steiner porrà l'accento su libri d'arte.
In questa occasione ogni ospite riceverà una copia omaggio di Scenarios about Europe e di The Europen-Book, 2012/2013.
----------------------------------
Barbara Steiner è una scrittrice e curatrice che ha diretto il Museo d’arte contemporanea di Lipsia dal 2001 al 2011. Nel 2012 e 2013 ha diretto il progetto europeo Europe (to the power of) n che ha visto la collaborazione delle città di Londra, Minsk, Łódź, Istanbul, Oslo, Novi Sad, Bruxelles, San Sebastián, Pechino, e Taipei. Nel 2014 ha avviato il progetto poliennale 600M. - Friends and Accomplices, presso la Künstlerhaus di Vienna. Dall’inizio del 2015 partecipa al progetto di ricerca internazionale The Performative Museum, che ha come partner il Museum of Modern and Contemporary Art di Koroška, Slovenj Gradec; il Museum of Contemporary Art di Zagabria; il Museum of Modern Art di of Vojvodina Novi Sad, e la fondazione Antoni Tapies di Barcellona.
Oltre a monografie su artisti come Jorge Pardo, Christine Hill, Superflex, Liam Gillick e Josef Dabernig, Barbara Steiner ha pubblicato una serie di libri su tematiche museali legati ai concetti di spazio; le relazioni tra architettura, design e arte; la comunicazione dell'arte attraverso l'architettura; il rapporto tra il pubblico e il privato o tra arte ed economia. Queste pubblicazioni comprendono Mögliche Museen (co-curata da Charles Esche), 2007; Negoziare Spaces (con as-if wienberlin), 2010; The Captured Museum, 2011; Scenarios about Europe, 2012, e The Europen-Book, 2013.
----------------------------------

L’iniziativa è parte del progetto Missing Masses - Masse Mancanti, a cura di Giacomo Bazzani, realizzato da Comune di Monsummano Terme, Comune di Quarrata, Comune di Serravalle Pistoiese, Università di Firenze - Dipartimento di Scienze politiche e sociali, Fondazione Jorio Vivarelli, Fondazione Giovanni Michelucci e Associazione culturale Uscita Pistoia.
Iniziativa è realizzata in collaborazione con il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, nell’ambito del progetto regionale “Cantiere Toscana Contemporanea”, e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia.
Le iniziative presso la Fondazione Vivarelli sono realizzate in collaborazione con Piante Mati.