Rai Radio3 torna a Matera

Torna per il nono anno consecutivo a Matera, Materadio, la festa di Rai Radio3, con tanti programmi in diretta, tanto teatro e tanta musica.

Samantha Cristoforetti
Samantha Cristoforetti

Si terrà dal 13 al 15 settembre e in diverse location Materadio, la festa di Rai Radio3. I programmi di intrattenimento culturale come Fahrenheit, Radio3 Scienza, Tutta la città ne parla o Radio3 Mondo si terranno nell’auditorium del Conservatorio, in piazza Sedile. Mentre in piazza San Francesco verrà allestito il palco per gli spettacoli teatrali e musicali e il Materadio Village, dove si terranno conferenze, presentazioni di libri e dove i cittadini potranno rivolgersi per avere informazioni o semplicemente per trovare un momento di relax. I grandi concerti della sera, invece, si terranno nell’arena della Cava del Sole, all’ingresso di Matera.
Numerosi gli ospiti di questa edizione speciale. Il grande sassofonista Jan Garbarek con il suo quartetto e Trilok Gurtu si esibiranno in una produzione realizzata insieme a Gezziamoci, la rassegna dell’Onyx Jazz Club. Fra i tanti ospiti internazionali anche l’astronauta Samantha Cristoforetti che, a cinquant’anni esatti dal primo uomo sulla Luna, racconterà la sua esperienza nello spazio.

– Serafino Paternoster

raiplayradio.it/radio3/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Serafino Paternoster
Chitarrista jazz pentito, critico musicale, appassionato di cinema. Ma la comunicazione resta la sua principale attività. Il suo primo ufficio stampa fu per un concerto che il grande Ray Charles tenne a Matera nel 1992. Ma allora non sapeva ancora che quella sarebbe diventata la sua principale professione. Laureato in Scienze della Comunicazione, è giornalista dal 1991 e professionista dal 2001. È caposervizio dell'ufficio stampa della Giunta regionale della Basilicata dove lavora dal 1996. Dal 2010 al 2015 ha gestito l'attività di comunicazione istituzionale del Comune di Matera e, contemporaneamente, l'ufficio stampa del comitato Matera 2019 per la candidatura a Capitale Europea della Cultura. Un’esperienza che gli ha consentito di scrivere il libro “Le città invincibili – L’esempio di Matera 2019” (Editrice Universosud – 2017). Nel 2018 ha avuto la delega dal direttore dell'Ufficio stampa della Giunta regionale di coordinare l’ufficio stampa della Fondazione Matera-Basilicata2019. È uno dei fondatori e promotori della rete nazionale Pasocial nata per valorizzare il ruolo della comunicazione pubblica in Italia. Da quando si è buttato anima e corpo nell’attività giornalistica è impegnato nella difesa dei diritti dei lavoratori, prima con l’Associazione della stampa di Basilicata di cui è stato vicepresidente per 4 legislature e presidente per due, poi nel consiglio nazionale della Federazione nazionale della stampa, e, attualmente nel consiglio generale dell’Inpgi di cui è fiduciario per la Basilicata. Le sue principali passioni sono la musica jazz e il cinema. E’ stato uno dei fondatori dell’associazione Onyx Jazz club ed ha collaborato con varie testate come, solo per citarne alcune, Frigidaire, Il Manifesto, Avvenimenti, La Gazzetta del Mezzogiorno, Musica Jazz, Blu jazz, TelePiù 3, Rai Radio1, Rai Radio2, Trm, Basilicata settimanale, Prima settimanale. È l’autore di una ricerca sul rapporto fra il jazz e il cinema e si è laureato in Scienze della Comunicazione con una tesi sulle Film Commission in Italia e in Europa. Ha unito le due passioni anche producendo un documentario sul grande sassofonista romano Massimo Urbani “’round about Max” e l’omonimo cd (Sentemo records - Bmg). Continua a tenere conferenze sul cinema, sul jazz e sulla comunicazione pubblica.