Lavoro nell’arte: opportunità da Distretto Culturale del Barro, BJCEM, Ca’ Select Arte

Land art, phygital community management in ambito culturale, visual design, cinema sono gli ambiti di interesse dei bandi, delle offerte di lavoro e delle opportunità in senso più ampio che vi proponiamo questa settimana.

Artisti, phygital community manager in ambito culturale, visual designer, videomaker sono i professionisti cui si rivolgono le offerte di lavoro che abbiamo selezionato per voi questa settimana. In questo spazio diamo, infatti, una breve panoramica degli ultimi bandi aperti recentemente in Italia o prossimi alla scadenza, e alle opportunità (anche senza scopo di lucro) da cogliere al volo. Vi ricordiamo che su Facebook trovate il gruppo Artribune Jobs: vi invitiamo a iscrivervi per poter contribuire alla condivisione di bandi, concorsi, opportunità, spunti e offerte in ambito creativo. Intanto, ecco 5 proposte da tenere presente… 

-Claudia Giraud 

1. DISTRETTO CULTURALE DEL BARRO – BANDO PER PRIMO PARCO TEMATICO DI LAND ART IN PROVINCIA DI LECCO

Migro, prima opera vincitrice

Anche quest’anno il Distretto Culturale del Barro – un’associazione costituita da 8 Comuni, un Ente Sovracomunale, l’Ente Parco del Monte Barro e l’APS Gentinviaggio che ha sede a Galbiate (LC) – ha promosso il concorso aperto a tutti gli artisti, dal titolo Monte Barro Arte_Natura. Giunto alla quarta edizione, il bando si propone di dare vita al primo parco tematico di Land Art nella provincia di Lecco. L’opera vincitrice verrà, infatti, realizzata e installata in collaborazione con l’artista che riceverà un premio di 1.500 euro. 

Scadenza: 30 giugno 2022
https://distrettodelbarro.com/il-bando-2022/ 

2. MAKE IN COMMONS – CALL PER FORMAZIONE IN PHYGITAL COMMUNITY MANAGER

Ariella Vidach Aiep

Come ripensare le pratiche di community engagement e di partecipazione culturale oggi? Come strutturare una comunicazione che raggiunga i diversi contesti e crei una partecipazione attiva e trasversale on e off line? A tutte queste domande cerca di dare una risposta Make in Commons, un percorso di formazione per phygital community manager che si interroga, attraverso lo sguardo di esperti nell’ambito del management culturale, dell’innovazione sociale e della partecipazione, sull’individuazione di pratiche e metodologie adeguate. Il percorso, interamente gratuito, è parte del progetto COMMON CLOUD –Tecnologie Corpi Democrazia – realizzato con il contributo di Fondazione Cariplo – progetto tra i vincitori del bando Cariplo Per la Cultura che vede Ariella Vidach AiEP come capofila: prenderà avvio il 20 maggio alla Fabbrica del Vapore di Milano e si concluderà l’8 luglio 2022. Tra i docenti Lucio Argano, Presidente del Consiglio Superiore dello Spettacolo presso il Ministero della Cultura, co-fondatore di Fitzcarraldo, Giulia Capodieci, communication manager e content creator (Action Aid e già BASE), Stefano Laffi (CODICI), Adriano Cancellieri (docente presso IUAV – Master U-Rise Master in Rigenerazione Urbana e Innovazione Sociale), Alessandro Bollo (manager della cultura, già direttore Polo del ‘900 di Torino), We are Muesli, Linda Di Pietro (BASE), Samuele Briatore (Fondazione Scuola del Patrimonio). 

Scadenza: 10 maggio 2022
https://www.aiep.org/make-in-commons/ 

3. BJCEM – OPEN CALL INTERNAZIONALE PER 15 ARTISTI UNDER-35

CARD BJCEM

Ultimi giorni per partecipare al bando Every food is a landscape, promosso dall’associazione internazionale BJCEM-Biennale des jeunes créateurs de l’Europe et de la Méditerranée nell’ambito del progetto europeo Food wave. La call ha l’obiettivo di selezionare 15 artisti under 35 per una mostra e due brevi residenze a Torino a Ottobre, per una esposizione sul rapporto tra cibo, trasformazione  del territorio e cambiamenti climatici. 

Scadenza: 8 maggio 2022
https://www.foodwave.eu/every-food-is-a-landscape/ 

4. CA’ SELECT ARTE – CALL PER ARTISTI E VISUAL DESIGNER UNDER 35

Select Aperitivo

È online l’Open Call rivolta ad artisti e visual designer under 35 per la realizzazione di un’opera site specific nel nuovo spazio Ca’ Select a Venezia che aprirà in autunno. Select è l’autentico aperitivo nato a Venezia nel 1920, che punta sulla giovane creatività. Per farlo ha, infatti, indetto un bando per la realizzazione di un’opera d’arte site specific di circa 5 metri di lunghezza, creata da un giovane talento del panorama contemporaneo, soprattutto nell’ambito del visual design, che andrà ad allestire l’Area Bar&Mixology del nuovo spazio nel Sestiere di Cannaregio. Fil rouge del progetto è il legame fra Select, Venezia e l’universo della grafica. “Il nostro brand crede nella potenza del design grafico e dell’arte per comunicare l’eccellenza”, afferma Marco Ferrari, CEO di Gruppo Montenegro, azienda italiana leader nei settori alimentare e bevande alcoliche. “Ne è testimone anche la recente campagna di comunicazione che ha celebrato i nostri 100 anni di storia. Per questo il progetto artistico che verrà realizzato all’interno di Ca’ Select avrà lo scopo di rinnovare il legame di Select con l’arte e con Venezia, dandoci l’occasione di supportare il talento di giovani artisti”. 

Scadenza: 29 maggio 2022
https://www.caselectarte.it 

5. CASTELLO ERRANTE – BANDO PER RESIDENZA INTERNAZIONALE DI CINEMA

Castello Errante, Residenza Internazionale del Cinema

È online il bando per partecipare a Castello Errante, residenza internazionale di cinema che coinvolge l’Italia e l’America Latina, e che, da sei anni, in un diverso borgo della Regione Lazio che si distingue per il suo patrimonio culturale e paesaggistico, porta numerosi studenti e maestranze provenienti da tutto il mondo a lavorare alla realizzazione di diversi prodotti audiovisivi. La troupe internazionale interagisce su più livelli con il territorio coinvolto, le attività di produzione passano attraverso la scoperta del territorio, la sua valorizzazione e la conseguente visibilità del nostro patrimonio all’estero, favorendo lo scambio culturale, l’innovazione tecnologica, la eco-sostenibilità dei processi e nuovi modelli creativi nell’ambito della produzione culturale e audiovisiva. Ora è attivo questo nuovo bando per la selezione di studenti e professionisti under-35, per candidarsi a prendere parte alla residenza, che si svolgerà in autunno nel borgo di Santa Severa (RM). 

Scadenza: 10 agosto 2022
www.castelloerranteresidenza.it/call/ 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).