Lavoro nell’arte: opportunità da Accademia Santa Giulia Brescia, Fundación MAPFRE, Art Site Fest

Management turismo arte cultura, fotografia e fotoreportage, danza sono gli ambiti di interesse dei bandi, delle offerte di lavoro e delle opportunità in senso più ampio che vi proponiamo questa settimana

Manager esperti nella promozione del territorio, fotografi e fotoreporter, coreografi, performer e videomaker sono i professionisti cui si rivolgono le offerte di lavoro che abbiamo selezionato per voi questa settimana. In questo spazio diamo, infatti, una breve panoramica degli ultimi bandi aperti recentemente in Italia o prossimi alla scadenza, e alle opportunità (anche senza scopo di lucro) da cogliere al volo. Vi ricordiamo che su Facebook trovate il gruppo Artribune Jobs: vi invitiamo a iscrivervi per poter contribuire alla condivisione di bandi, concorsi, opportunità, spunti e offerte in ambito creativo. Intanto, ecco 5 proposte da tenere d’occhio…

 

– Claudia Giraud

 

1. MASTER PER MANAGER RISORSE ARTISTICO-CULTURALI, TURISTICHE E TERRITORIALI

Accademia Santa Giulia Brescia

L’Accademia di Belle Arti di Brescia Santa Giulia, dopo il successo della prima edizione, propone un master di I° livello in Management delle risorse artistico-culturali, turistiche e territoriali per la formazione di nuovi professionisti nel mondo della cultura, esperti nella promozione integrata del territorio in una logica di place branding e di creazione della destinazione turistica. Un Master a numero chiuso, accessibile anche grazie a borse di studio, in un ambiente digitale in cui la learning experience è garantita in tutta la sua completezza: interattività tra aula docente e tutor, study tour, incontri con professionisti, field project, workshop e stage professionalizzanti. A partire da fine ottobre 1500 ore modulate nelle mattine dal lunedì al giovedì e grazie al mix tra online e presenza il Master è compatibile con il mantenimento della propria attività lavorativa. A marzo due settimane di study tour on-site caratterizzate da incontri con importanti manager culturali, visite presso istituzioni culturali e aree di attrazione turistica della provincia di Brescia, per apprendere un metodo che sia poi replicabile nel proprio territorio. Requisiti di accesso sono il possesso di Diploma Accademico di Primo Livello oppure Laurea o altro titolo rilasciato all’estero e riconosciuto idoneo. Ai fini dell’ammissione è prevista una selezione da effettuarsi secondo le modalità indicate nel bando.

Scadenza: 14 settembre 2021
[email protected]
https://www.accademiasantagiulia.it/master-accademia-di-belle-arti-brescia

 

2. ROMANO CAGNONI AWARD – PREMIO INTERNAZIONALE DI FOTOGIORNALISMO

Romano Cagnoni photographer BIAFRA_1968

Seconda edizione per il Romano Cagnoni Award, premio internazionale di fotogiornalismo rivolto ai fotografi di tutto il mondo. Promosso dalla Fondazione Romano Cagnoni, in collaborazione con Photolux Festival, il Premio nasce nel 2019, in memoria del grande fotoreporter Romano Cagnoni (1935-2018), con l’intento di supportare i fotografi che indagano, con profondità e partecipazione, argomenti legati alla condizione umana, al cambiamento sociale e ambientale, alle crisi umanitarie e alla violazione dei diritti umani nel mondo. Il Premio si presenta in una veste rinnovata, ad iniziare dal nome RCA – Romano Cagnoni Award per sottolineare la matrice internazionale dell’iniziativa, che vuole accogliere candidature da tutto il mondo sul tema dell’edizione di quest’anno: la Libertà. Al progetto vincitore verrà riconosciuto un premio in denaro del valore di 5mila euro. Il lavoro primo classificato sarà protagonista di una mostra nell’ambito del Photolux Festival che si svolgerà dal 28 Maggio al 19 Giugno 2022 e di una pubblicazione nel catalogo ufficiale della manifestazione.

Scadenza: 15 novembre 2021
https://www.fondazioneromanocagnoni.com/it/romano-cagnoni-award/

 

3. FUNDACIÓN MAPFRE – PREMIO FOTOGRAFICO “KBR PHOTO AWARD”

Fundacion Mapfre

La Fundación MAPFRE lancia la prima edizione del KBr Photo Award, un premio internazionale che si terrà ogni due anni. La partecipazione al concorso è aperta a tutti i fotografi che stanno lavorando a un nuovo progetto o ne hanno appena completato uno purché non sia mai stato presentato in altre competizioni simili e non sia stato esposto in pubblico. Il premio per il miglior fotografo ammonta a 25 mila euro. Oltre al riconoscimento economico, la Fundación MAPFRE produrrà e organizzerà a febbraio 2023 una mostra all’interno della Room 2 del KBr Center a Barcellona, il centro dedicato alla fotografia della Fundación MAPFRE. Il lavoro del fotografo vincitore sarà esposto nella mostra e farà parte del catalogo della mostra stessa firmato Fundación MAPFRE. La giuria che valuterà i lavori dei fotografi sarà formata da quattro autorevoli esponenti del mondo dell’arte, tra i quali sarà presente anche un po’ d’Italia, grazie a Urs Stahel, scrittore, curatore della mostra, consulente indipendente e curatore del museo MAST – Manifattura di Arti, Sperimentazione e Tecnologia – di Bologna. Lo affiancheranno Carles Guerra, artista, critico d’arte e curatore indipendente, Thomas Weski, curatore del Michael Schmidt Archive e curatore della mostra e Sarah Meister, executive director di Aperture. Farà parte della giuria anche Carlos Gollonet, curatore senior della fotografia alla Fundación MAPFRE.

Scadenza: 10 settembre 2021
https://kbr.fundacionmapfre.org/

 

4. FESTIVAL DEL TEMPO 2021 – BANDI PER INSTALLAZIONI E ARTI VISIVE

Sermoneta ph Francesco De Rubeis

Il Festival Del Tempo, il primo Festival dedicato al Tempo, lancia due Bandi Internazionali all’interno della programmazione del Festival che si svolgerà nei mesi di settembre e ottobre 2021, con la direzione artistica di Roberta Melasecca. Il Festival è promosso dall’Associazione ONLUS “Centro d’Arte e Cultura di Sermoneta” e da A.S.D. e Culturale Clandestina, con il patrocinio del Comune di Sermoneta e di Cittadellarte – Fondazione Pistoletto ONLUS. Il Bando Internazionale Installazioni Festival del Tempo 2021 selezionerà 8 progetti installativi site specific in dialogo con gli spazi esterni del centro storico di Sermoneta, mentre il Concorso Internazionale Arti Visive Festival del Tempo 2021 selezionerà 25 opere che saranno parte di una mostra collettiva presso la Chiesa di San Michele Arcangelo a Sermoneta (LT) nei mesi di settembre e ottobre 2021.

Scadenza: 5 settembre 2021
www.festivaldeltempo.it

 

 

5. ART SITE FEST – CALL DI VIDEODANZA “DANCING IN CAMERA”

Dancing Camera, Open Call, 2021

La danza è rappresentata all’interno del programma di Art Site Fest – festival dedicato ai linguaggi della contemporaneità nelle dimore storiche del Piemonte previsto in autunno -, dalla rassegna Dancing Camera dedicata a coreografi emergenti che si raccontano attraverso il linguaggio del video. L’open call è dunque destinata alla selezione di opere video aventi ad oggetto una coreografia, nella quale l’uso del linguaggio filmico non ha solo valenza documentaria, ma è compiuto mezzo espressivo, di supporto e integrazione alla danza. La Call è indirizzata a tutti i professionisti italiani e stranieri (Registi, videomaker, compagnie di danza, performer, e coreografi) che hanno realizzato lavori di video danza dal 1 gennaio 2020 alla data di scadenza della call. I lavori selezionati saranno collocati sulla piattaforma digitale di Art Site Fest e proiettati, nel corso della manifestazione, l’11 settembre, nel Salone d’onore del Castello di Govone, residenza reale sabauda, sito Unesco, in concomitanza con le altre attività previste in Art Site Fest.

Scadenza: 31 agosto 2021
[email protected]
www.artsitefest.it

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).