Lavoro nell’arte: opportunità da Palazzo Grassi – Punta della Dogana, Open Sound, Mat Academy

Mediazione culturale, teatro, danza, musica, cinema: sono gli ambiti di interesse dei bandi, delle offerte di lavoro e delle opportunità in senso più ampio che vi proponiamo questa settimana

Mediatori culturali, artisti performativi, filmmaker, producer musicali e dj, sono i professionisti a cui si rivolgono le offerte di lavoro che abbiamo selezionato per voi questa settimana. In questo spazio diamo, infatti, una breve panoramica degli ultimi bandi aperti recentemente in Italia o prossimi alla scadenza, e alle opportunità (anche senza scopo di lucro) da cogliere al volo. Vi ricordiamo che su Facebook trovate il gruppo Artribune Jobs: vi invitiamo a iscrivervi per poter contribuire alla condivisione di bandi, concorsi, opportunità, spunti e offerte in ambito creativo. Intanto, ecco 5 proposte da tenere presente… 

– Claudia Giraud 

GRUPPO FB ARTRIBUNE JOBS 

1. PALAZZO GRASSI – PUNTA DELLA DOGANA – BANDO PER MEDIATORI CULTURALI MIGRANTI

Foto Matteo De Fina, Courtesy Palazzo Grassi

Torna Altri Sguardi, il progetto di mediazione culturale museale ideato da Palazzo Grassi che si rivolge a migranti, richiedenti asilo e rifugiati politici risiedenti nel territorio, che, dopo un periodo di formazione da ottobre 2021 a gennaio 2022 a cura dello staff dei Servizi Educativi di Palazzo Grassi – Punta della Dogana e di due tutor scelti tra i partecipanti delle due precedenti edizioni, offre l’occasione di presentare delle visite guidate speciali: itinerari unici che mettono in relazione opera e visitatore secondo l’interpretazione personale dei partecipanti. La partecipazione non è retribuita, ma è previsto un rimborso spese di trasporto. Al termine del percorso formativo, i candidati riceveranno un attestato di partecipazione.

Scadenza: 15 settembre 2021
[email protected]
www.palazzograssi.it 

2. LITTLE FUN PALACE NOMADIC SCHOOL – CALL PER SCUOLA DI ARTI PERFORMATIVE E PAESAGGIO

©OHT-LFP-Nomadic School 2021

È online la call aperta dalla compagnia OHT|Office for a Human Theatre in occasione del progetto Little Fun Palace Nomadic School, scuola di sperimentazione sulle arti performative e il paesaggio, che, alla sua seconda edizione, si terrà in località Viote sul monte Bondone in Trentino, dal 23 al 29 agosto 2021. Mentori di questa nuova edizione saranno: Attila Faravelli (musicista e sound-designer); Enrico Malatesta (percussionista e sound-researcher); Claudia Castellucci (drammaturga, coreografa e didatta); Dehlia Hannah (filosofa e curatrice); Mattia Venco (cuoco); Silvia Costa (artista, regista e performer); Studio Folder (agenzia di ricerca e visual design); Helen Wiesinger (botanica, collaboratrice MUSE). La call, come lo scorso anno, è aperta a persone provenienti da discipline come il teatro, danza, architettura, geografia, antropologia, filosofia, scienze naturali, letteratura, musica, arti visive e design.

Scadenza: 25 luglio 2021
[email protected]
www.oht.tn.it 

3. OPEN SOUND – CALL PER PRODUCERS OSA 2021

OPEN SOUND – CALL PER PRODUCERS OSA 2021

Open Sound, il progetto che crea e mette in scena performance inedite fra musica elettronica contemporanea e suoni appartenenti ai rituali della tradizione della Basilicata, torna nel 2021 nuovamente in collaborazione con Sugar Music Publishing, con la sua CALL PER PRODUCERS OSA 2021 e la performance finale inedita, quest’anno dal titolo OSA 2.1 la cui anteprima, aperta al pubblico, andrà in scena sabato 28 agosto a San Severino Lucano (Potenza), nel Parco Nazionale del Pollino. I Guests producers 2021 ovvero Splendore e Foresta del collettivo Ivreatronic, e la producer Plastica, insieme al producer selezionato tramite la call OSA, con la guida di Alioscia Bisceglia in qualità di Open Sound Ambassador, saranno ospiti e protagonisti di una residenza artistica in Basilicata per lavorare su nuove visioni sonore tra elettronica e suoni antichissimi e per costruire lo show collettivo finale OSA 2.1 che li vedrà sul palco anche con musicisti tradizionali lucani. Dopo l’anteprima al Pollino Music Festival, OSA 2.1 andrà in scena, a novembre 2021, nel cartellone di Linecheck Music Meeting and Festival che è partner dell’Open Sound dalla prima edizione.

Scadenza: 7 agosto 2021
https://www.opensoundfestival.eu/osa 

4. MAT ACADEMY – CORSO ONLINE PER DJ

Aperte le iscrizioni per la Pro Dj Academy, un corso digitale per dj dedicato agli appassionati del genere e a coloro che hanno scelto di intraprendere questo percorso come professione. Tra i primissimi fautori di questo progetto, prima della sua prematura scomparsa, Claudio Coccoluto, artista che è stato nella sua carriera il punto di riferimento e mentore della scena italiana. “Alla vigilia del lancio di questo grandissimo progetto, il nostro pensiero non può che andare al grande Claudio Coccoluto che ha partecipato in prima persona a questo ambizioso progetto, mentore e maestro per noi e per moltissimi altri dj e partner di lavoro senza eguali”, dichiarano Nello Greco e Alex Tripi, i Reloud, dj, producer e fondatori della Mat Academy che insieme a Claudio Coccoluto hanno impostato un programma completo per professionisti e anche appassionati. “Speriamo che questo corso possa ispirare e formare le nuove generazioni, proprio come Claudio desiderava. Ma il vero successo di questo progetto risiede probabilmente nella professionalità degli insegnanti che abbiamo scelto insieme a Claudio Coccoluto e nel loro non essersi mai risparmiati dal raccontare aneddoti, esperienze, trucchi del mestiere e gli errori da evitare in pista“.

https://ita.mat-academy.com

5. VENICE ARCHITECTURE FILM FESTIVAL – CALL PER CINEMA D’ARCHITETTURA

Venice Architecture Film Festival

Il gruppo Archituned, organizzatore del Venice Architecture Film Festival, lancia l’open call relativa al Festival. L’evento ha cadenza annuale ed è volto a riconoscere questioni rilevanti per l’architettura, l’uso dello spazio pubblico e il senso di comunità. Lo scopo è quello di esplorare la percezione delle città come luoghi di sviluppo culturale e sociale presentando l’architettura da una prospettiva antropologica e come strumento per plasmare la nostra società. Il festival si svolgerà in cinque giorni, dal 1 al 5 settembre 2021 ai Giardini della Marinaressa, di fronte al Bacino di San Marco, a Venezia. Alla seconda edizione del Venice Architecture Film Festival 2021, il programma prevede tre sezioni principali. Si tratta del Concorso Cortometraggi di Architettura: i 5 cortometraggi finalisti saranno presentati ai Giardini Marinaressa durante l’evento principale; Film di architettura selezionati: una nuova selezione di film che indagano i temi proposti di questa edizione; Fringe: sezione speciale dedicata ai giovani registi di talento e creatori di contenuti.

Scadenza: 31 luglio 2021
www.venicearchitecturefilmfestival.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).