Libri d’arte appena pubblicati. 6 uscite tra Carlo Mollino, Museion, Donato Piccolo

Nuovo appuntamento con lo spazio settimanale dedicato alla segnalazione di nuovissime uscite delle case editrici. Tra e-book e libri tradizionali, il comune denominatore è l’arte a 360°

Prosegue la serie di segnalazioni di nuove uscite delle case editrici, ovviamente a tema artistico-culturale, che i lettori potranno trovare in libreria o sulle piattaforme web. Dal libro di disegni realizzati durante il lockdown dall’artista Donato Piccolo ispirati e dedicati al mondo dell’erotismo e della pornografia alla rilettura del Carlo Mollino designer, ecco le sei pubblicazioni più interessanti di questa settimana…

– Claudia Giraud

1. BANGOVID19 – IL LOCKDOWN ILLUSTRATO DI DONATO PICCOLO

Donato Piccolo, Sugar’s DNA become Covid’s DNA (Influencer), 2020

Un disegno al giorno, realizzato nella solitudine del proprio domicilio durante il lockdown, dà origine a una serie ispirata e dedicata al mondo dell’erotismo e della pornografia che approda sul suo profilo Instagram, innescando un meccanismo di comunicazione virtuale. Tutto questo è ora raccontato in BANGOVID19, il volume che racconta la risposta dell’artista Donato Piccolo al traumatico periodo d’isolamento che ci ha visti coinvolti.  A curare il libro è Valentino Catricalà, studioso dei rapporti fra arte, cinema e media, direttore sezione arte Maker Faire – The European Edition, cui si accompagnano i testi di Luca Beatrice – critico e curatore oltre che autore dell’iconico volume Sex. Erotismi nell’arte da Courbet a YouPorn – e del fisico Marco Cattaneo, direttore responsabile di National Geographic Italia.

Valentino Catricalà – Bangovid19 Donato Piccolo
Maretti Editore, Imola, 2020
Pagg. 88, prezzo: € 20
ISBN 978-88-9397-024-2
https://www.marettieditore.com/

2. MUSEION BULLETIN: LA VOCE DEL MUSEO DI ARTE CONTEMPORANEA DI BOLZANO

Bart van der Heide, Museion Director. Foto Luca Guadagnini Lineematiche

Nasce Museion Bulletin: la nuova voce con cui il museo di arte contemporanea di Bolzano vuole spingersi oltre la programmazione di mostre ed eventi, per un museo presente e attivo nel vivace ecosistema culturale del territorio. Ogni numero è a tema e raccoglie prospettive personali, sia dall’interno che dall’esterno del museo: memorie e racconti, collaborazioni, dibattiti e alleanze interdisciplinari con uno sguardo sempre attento al panorama culturale di oggi. “Museion Bulletin genererà regolarmente contenuti sotto forma di articoli”, spiega Bart van der Heide, direttore di Museion, “extended captions (didascalie estese), interviste e molto altro ancora, che condivideremo sul nostro sito web e attraverso una newsletter”.

http://www.museion.it

3. BAGLIORE – 6 SCRITTORI PER 6 NUOVI CENTRI CULTURALI IN ITALIA

Bagliore

Bagliore – progetto di cheFare in collaborazione con il Saggiatore – è un libro che riunisce sei racconti di giovani scrittori che hanno svolto un periodo di residenza in altrettanti nuovi centri culturali in Italia. Si tratta dei sei vincitori – Federica Andreoni, Pierluigi Bizzini, Marco De Vidi, Giulia Gregnanin, Alessandro Monaci e Matteo Trevisani – dell’omonimo programma di residenze artistiche per scrittrici e scrittori under 35 che si sono immersi nella vita quotidiana dei Bagni Pubblici di via Agliè a Torino, degli spazi del Cre.Zi. Plus a Palermo, dell’ExFadda a San Vito dei Normanni, dell’Ex Villaggio Eni a Borca di Cadore, delle Officine Culturali a Catania, di Pollinaria a Civitella Casanova, facendo così scoprire una rete di realtà spesso lontane dai riflettori. 

cheFare – Bagliore. Sei scrittori raccontano i nuovi centri culturali
Il Saggiatore, Milano, 2020
Prezzo: € 19
https://www.ilsaggiatore.com 

4. SUNSHINE NOIR – LA SOLITUDINE DI LOS ANGELES NELLE FOTO DI RICCARDO BANFI

Banfi, Sunshine Noir

Nel corso dei due anni di base a Los Angeles, il fotografo Riccardo Banfi ha lavorato alla serie Sunshine Noir di cui pubblica il libro omonimo. “Il volume esplora – in sintesi – come l’immaginario urbano di Los Angeles si scontri con le problematiche del vivere all’interno di un esteso paesaggio metropolitano”, spiega l’autore, “in cui la dipendenza dalla macchina, le distanze e il lusso producono disparità e un pervasivo senso di solitudine”. Sunshine Noir (2017-2020) è autoprodotto con il supporto di SAM Sampling Moods (Milano) e raccoglie una serie di 125 fotografie e un testo di Nicoletta Misler e John Bowlt. Il progetto grafico è di Federico Barbon. 

Riccardo Banfi – Sunshine Noir
Editore: Autopubblicato, 2020
Pagg. 176
ISBN: 1220061557
http://www.riccardobanfi.com/ 

5. LA CASA CHE VORREI – LA CASA IDEALE SECONDO 50 DESIGNER

La casa che vorrei

La Casa Che Vorrei è un libro che raccoglie le riflessioni di 50 designer sulla casa ideale, attraverso gli elementi d’arredo e di decoro: oggetti realmente prodotti o solo progettati, racconti personali disegnati con lo stile e le tecniche di ogni autore. Come scrive Alberto Bassi nell’introduzione, lLa casa che vorrei propone innanzitutto una riflessione su come si fanno i libri di e/o sul design: il disegno, il gioco, l’ironia, come pensano e iniziano a lavorare i designer. La casa che vorrei presenta cinquanta designer e il loro modo di progettare, in un inventario di possibilità in una ludica casistica combinatoria infinita. Allo stesso tempo configura un regesto ampio del modo di declinare il progetto di una generazione…. “.

Margherita Pincioni e Gianfranco Setzu – La Casa Che Vorrei
Soter editrice, Villanova Monteleone SS, 2020
Prezzo: € 26
http://www.soter-editrice.it/

6. UNA RILETTURA DELL’OPERA DEL GRANDE ARCHITETTO E DESIGNER CARLO MOLLINO

Carlo Mollino – Designs

Carlo Mollino Designs rilegge l’opera del grande architetto e designer torinese Carlo Mollino attraverso documenti d’archivio inediti e alla luce del lavoro di mediazione operato da Zanotta a partire dal 1981, quando con la sedia Fenis contribuisce a diffondere l’interesse attorno a una delle personalità più vivaci e versatili dell’architettura moderna. Le opere prodotte da Zanotta e qui descritte coprono un arco temporale di ventuno anni: dai progetti per le case torinesi Miller (1938), Minola (1944) e Orengo (1949), fino ad arrivare al 1959 con la seduta alpina Fenis ideata per il Politecnico di Torino.

Pier Paolo Peruccio, Laura Milan – Carlo Mollino Designs
Quodlibet, Macerata, 2020
Pagg. 112, prezzo: € 18
ISBN 9788822905178
https://www.quodlibet.it 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).