Anche Van Gogh e Frida Kahlo restano a casa, nelle illustrazioni di Gianluca Biscalchin

Conosciuto per la sua attività di illustratore gastronomico, autore di libri e progetti che fondono cucina, grafica e disegno, Gianluca Biscalchin regala una serie di tavole. Sei illustrazioni di grandi artisti… in quarantena

Artisti accasati, Frida
Artisti accasati, Frida

In uno dei periodi più delicati della nostra storia recente, anche il mondo dell’arte si sta dimostrando più che mai partecipe. Le iniziative per farci sentire meno soli a casa sono tante: musei che hanno deciso di organizzare incontri giornalieri in streaming, case editrici che mettono gratuitamente online i loro libri, artisti e operatori intenti a contribuire con l’obiettivo di tenerci compagnia ed invitarci a rispettare le regole. Ai tanti nomi che si sono schierati in prima linea in questa sorta di “mobilitazione” generale, si aggiunge oggi quello di Gianluca Biscalchin, l’illustratore noto per i suoi interventi nel mondo della gastronomia. 

ARTISTI “ACCASATI”

Dopo aver disegnato per anni prodotti, produttori e protagonisti della sfera culinaria, il disegnatore lascia per un attimo da parte l’universo dei fornelli per dedicarsi a quello della grande arte, regalando al pubblico una serie di illustrazioni di pittori e pittrici del Novecento (ma non solo) alle prese con l’emergenza sanitaria di questi giorni. Ognuna delle tavole qui presentate raffigura un celebre artista del passato che – con tanto di mascherina sul viso – invita a rimanere in casa per evitare la diffusione del contagio.
Ecco allora Pablo Picasso, chiuso nella sua abitazione di Antibes, o l’immancabile Frida Kahlo, in quarantena a Coyoacan. E poi ancora il povero Van Gogh, Toulouse Lautrec e Claude Monet, tutti accompagnati dallo slogan “virale” #iorestoacasa. Una carrellata di volti giocosi e colorati che vi regaliamo in questa gallery.

Alex Urso

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Alex Urso
Artista e curatore. Diplomato in Pittura (Accademia di Belle Arti di Brera). Laureato in Lettere Moderne (Università di Macerata, Università di Bologna). Corsi di perfezionamento in Arts and Heritage Management (Università Bocconi) e Arts and Culture Strategy (Università della Pennsylvania). Tra le istituzioni con cui ha collaborato in questi anni: Zacheta - National Gallery of Art di Varsavia, Istituto Italiano di Cultura di Varsavia, Padiglione Polacco - 16. Mostra Internazionale di Architettura Biennale di Venezia, Fondazione Benetton (catalogo “Imagus Mundi”), Adam Mickiewicz Institute. Nel 2017 è stato curatore della “Biennale de La Biche”. Dal 2014 scrive di arte per Artribune. Sempre per Artribune cura “Fantagraphic”, la rubrica di fumetti del sito. Suoi articoli e testi critici sono apparsi su cataloghi e testate di settore nazionali e internazionali.