Scarabocchi dalla quarantena: un nuovo fumetto di Maicol & Mirco

Conosciuti sul web per le loro vignette ciniche, Maicol & Mirco ci regalano un fumetto dalla quarantena. una storia di personaggi che corrono liberi per le strade, alla faccia di chi li ha inventati.

Una foto di Maicol&Mirco
Una foto di Maicol&Mirco

Li conosciamo per i loro fumetti cinici: striscette che mescolano filosofia esistenzialista, spirito cartoonesco e attitudine splatter. Chiusi nel loro studio di Grottammare, in provincia di Ascoli Piceno, i due fumettisti Maicol & Mirco (nascosti dietro la barba del one-man show Michael Rocchetti) ci regalano oggi una storia in esclusiva, disegnata in queste giornate di isolamento. La vignetta prosegue sui canali social dell’autore.

Il fumetto di Maicol & Mirco
Il fumetto di Maicol & Mirco
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Alex Urso
Artista e curatore. Diplomato in Pittura (Accademia di Belle Arti di Brera). Laureato in Lettere Moderne (Università di Macerata, Università di Bologna). Corsi di perfezionamento in Arts and Heritage Management (Università Bocconi) e Arts and Culture Strategy (Università della Pennsylvania). Tra le istituzioni con cui ha collaborato in questi anni: Zacheta - National Gallery of Art di Varsavia, Istituto Italiano di Cultura di Varsavia, Padiglione Polacco - 16. Mostra Internazionale di Architettura Biennale di Venezia, Fondazione Benetton (catalogo “Imagus Mundi”), Adam Mickiewicz Institute. Nel 2017 è stato curatore della “Biennale de La Biche”. Dal 2014 scrive di arte per Artribune. Sempre per Artribune cura “Fantagraphic”, la rubrica di fumetti del sito. Suoi articoli e testi critici sono apparsi su cataloghi e testate di settore nazionali e internazionali.