Fantagraphic. La Rivolta di HopFrog, in anteprima

Talenti pluripremiati del fumetto francese, David B. e Christophe Blain si incontrano in “La Rivolta di HopFrog”, racconto a quattro mani pubblicato per la prima volta in Italia dalla nuova Oblomov Edizioni. In anteprima per la rubrica Fantagraphic, le prime pagine del libro.

Maestro del racconto esoterico francese, David B. (Nîmes, 1959) è tra i più apprezzati autori del fumetto internazionale. Il suo La Rivolta di HopFrog, pubblicato a quattro mani con Christophe Blain (Gennevilliers, 1970), altro grande tra i narratori del fumetto contemporaneo, arriva oggi anche in Italia grazie alla neonata Oblomov Edizioni (nuova realtà editoriale capitanata da Igort).
Il testo, uscito nel 1997, narra la rivolta di un gruppo di oggetti contro gli abitanti di una sperduta realtà texana. Ambientato alla fine dell’Ottocento, il libro introduce il lettore in un Far West onirico, dove sceriffi, criminali baffuti e caldaie assassine si alternano in una narrazione romantica e surreale; una sorta di romanzo epico, reinventato con uno sguardo disincantato e beffardo.
Il libro uscirà il 28 settembre. Nell’attesa, gustatevi le prime pagine in anteprima.

Alex Urso

David B. & Christophe Blain – La Rivolta di HopFrog
Oblomov Edizioni, Quartu Sant’Elena 2017
Pagg. 112 a colori, € 19
ISBN 9788894242768
www.oblomovedizioni.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Alex Urso
Artista e curatore. Diplomato in Pittura (Accademia di Belle Arti di Brera). Laureato in Lettere Moderne (Università di Macerata, Università di Bologna). Corsi di perfezionamento in Arts and Heritage Management (Università Bocconi) e Arts and Culture Strategy (Università della Pennsylvania). Tra le istituzioni con cui ha collaborato in questi anni: Zacheta - National Gallery of Art di Varsavia, Istituto Italiano di Cultura di Varsavia, Padiglione Polacco - 16. Mostra Internazionale di Architettura Biennale di Venezia, Fondazione Benetton (catalogo “Imagus Mundi”), Adam Mickiewicz Institute. Nel 2017 è stato curatore della “Biennale de La Biche”. Dal 2014 scrive di arte per Artribune. Sempre per Artribune cura “Fantagraphic”, la rubrica di fumetti del sito. Suoi articoli e testi critici sono apparsi su cataloghi e testate di settore nazionali e internazionali.