Una signora raffreddata. Il nuovo murale di Banksy a Bristol

Dopo la svolta politica Banksy torna a Bristol con un murale meno impegnato. Dopo un breve silenzio è stato rivendicato su Instagram dall’artista

Banksy a Bristol
Banksy a Bristol

Banksycolpisce ancora. Dopo quasi due mesi dal suo ultimo intervento ed una serie di operazioni più politiche o volte a sensibilizzare l’opinione pubblica travolta dall’emergenza, l’artista senza volto torna a farsi notare con una operazione più “rilassata”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Banksy (@banksy)

LA SIGNORA RAFFREDDATA DI BANKSY A BRISTOL

Siamo a Bristol, nel quartiere di Totterdownnoto per la vertiginosa pendenza di una delle sue strade. Una signora anziana, con un fazzolettone a coprirle i capelli, viene raffigurata nell’atto di starnutire rumorosamente prima di riuscire a soffiarsi il naso (notare: è senza mascherina). Perde bastone e borsetta ed è travolta dal rinculo. L’immagine apparsa sui muri di Bristol è stata appena rivendicata da Banksy, con un post su Instagram che cita semplicemente il suono onomatopeico degli starnuti e che in poco tempo ha già superato il milione di visualizzazioni.

BANKSY A BRISTOL. I MEME

E sono già apparsi i primi meme, che ricordano i popolarissimi e abusati scatti che turisti di tutto il mondo hanno collezionato facendosi ritrarre nell’atto di “sorreggere” la Torre di Pisa. Grazie all’effetto movimento, che anima il corpo della lady influenzata e alla inclinazione del muro su cui è stata dipinta e delle successive abitazioni può sembrare (se il fotografo ci sa fare) che il suo raffreddore sia in grado di smuovere cose e case. Le immagini, inutile dirlo, stanno già facendo il giro dei social.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.