Il corpo al centro. In 10 oggetti

Corpi statuari e spiriti disincarnati. Nudi su strada e organi di peluche. Mostri disumani e chiome vegetali. Vi diamo modo di studiare il corpo vostro e degli altri. Seriamente o col sorriso.

EyeTeleporter
EyeTeleporter

IL TACCUINO DEL TATUATORE
Se avete sempre sognato di imparare a fare i tatuaggi ma non trovate una cavia disposta a farvi provare, questo è l’accessorio per voi. Si chiama Tattoo Notebook ed è un quaderno di cento pagine tutte coperte di fotografie del corpo umano. Per disegnarci sopra e vedere l’effetto che fa.
www.suck.uk.com

La tuta da ciclista in versione corpo spellato
La tuta da ciclista in versione corpo spellato

CI VUOLE UN FISICO BESTIALE
Outfit indispensabile per tutti i patiti del muscolo. Perché ormai non basta più essere magri e avere la tartaruga; bisogna essere talmente asciutti da sembrare manichini da laboratorio medico. Ecco a voi la tuta da ciclista in versione corpo spellato.
www.muscleskinsuit.com

Gli organi peluche di I Heart Guts
Gli organi peluche di I Heart Guts

ORGANI COCCOLOSI
Cuore, fegato, reni, denti. E persino ghiandole, testicoli e placenta. Di che parliamo? Dei surreali pupazzi venduti sul sito I Heart Guts, tutto dedicato agli organi del corpo umano. Disponibili in versione pelosa, adesiva e magnetica.
www.iheartguts.com

Liquid Candy Blood Bag
Liquid Candy Blood Bag

SANGUE DOLCE
Sembra una flebo di sangue, di quelle che si usano per le trasfusioni. Invece il contenuto è un dolce liquido alla fragola. Ottima per occasioni come Carnevale e Halloween, la Liquid Candy Blood Bag accontenterà tutti i bambini appassionati di horror.
www.candywarehouse.com

Fashionary Tape Measure
Fashionary Tape Measure

MISURE DA MODELLI
Un metro pensato per chi disegna abiti da passerella. Ma anche per chi vuole adeguarsi a un certo modello di bellezza corporea, centimetro per centimetro. Il Fashionary Tape Measure è un classico metro da sarta che riporta non solo i centimetri, ma anche le misure ideali di modelli e modelle.
www.fashionary.org

Fred and Friends, Earaser
Fred and Friends, Earaser

LA GOMMA DI VINCENT
Una gomma per cancellare a forma di orecchio. Il suo nome, Earaser, è un buffo gioco di parole, mentre sul sito dei produttori, gli americani di Fred and Friends, si sottolinea una fonte di ispirazione artistica. Qual è? Van Gogh, naturalmente.
www.fredandfriends.com

Il canotto pop di Perpetual Kid
Il canotto pop di Perpetual Kid

POP ART A PELO D’ACQUA
Sembra uscito da un’opera di Jeff Koons o di David LaChapelle, questo gigantesco canotto a forma di labbra. In realtà la forma è più quella di una poltrona, pensata per galleggiare dentro le piscine. Sicuramente non passerete inosservati.
www.perpetualkid.com

Tania da Cruz, Wig Vase
Tania da Cruz, Wig Vase

PETTINATURE VEGETALI
Un vaso che permette di sentirsi un po’ giardiniere e un po’ parrucchiere. Si chiama Wig Vase ed è frutto dell’immaginazione della designer Tania da Cruz. A seconda dei vostri gusti, potrete far crescere chiome selvagge o eleganti acconciature floreali.
www.idilli.com

Il kit per il voodoo casalingo di Atypik
Il kit per il voodoo casalingo di Atypik

RICAMINI VOODOO
Accessorio per la massaia rancorosa. Il kit per il voodoo casalingo è una delle tante bislacche idee del team Atypik, studio di design parigino specializzato in oggetti paradossali. Il kit include tutto il necessario per una iattura in punta d’ago.
www.atypyk.com

EyeTeleporter
EyeTeleporter

IL TELETRASPORTO PER GLI OCCHI
L’EyeTeleporter è uno strano congegno che funziona con il principio del periscopio. Grazie alla sua articolata struttura di cartone, permette di “dislocare” la vostra visione, spostandola ad altezza ombelico, al di sopra della testa e persino dietro le spalle. Vertigini incluse nel prezzo.
www.designboom.com

Valentina Tanni

Articolo pubblicato su Artribune Magazine #32

Abbonati ad Artribune Magazine
Acquista la tua 
inserzione sul prossimo Artribune

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Tanni è storica dell’arte, curatrice e docente; la sua ricerca è incentrata sul rapporto tra arte e tecnologia, con particolare attenzione alle culture del web. Insegna Digital Art al Politecnico di Milano e Culture Digitali alla Naba – Nuova Accademia di Belle Arti di Roma e Milano. Ha pubblicato “Random. Navigando contro mano, alla scoperta dell’arte in rete” (Link editions, 2011) e “Memestetica. Il settembre eterno dell’arte” (Nero, 2020).