Strane coppie. Quando il design sorprende

A prima vista non c’entrano niente, eppure… Abbiamo raccolto una serie di gadget divertenti che mettono insieme cose solo in apparenza lontanissime. E invece, combinate, funzionano eccome.

Nina Cornelison, Il vecchio e il mare
Nina Cornelison, Il vecchio e il mare

HEMINGWAY IN SCATOLA
Un capolavoro della letteratura infilato dentro una scatola di sardine. La designer Nina Cornelison ha realizzato un sorprendente packaging per Il vecchio e il mare: un libricino stondato e, al posto della sovraccoperta, una latta di quelle del pesce in scatola.
www.ninamarie.carbonmade.com

Shiri Zinn, I-Scream
Shiri Zinn, I-Scream

IL CONO DEL PIACERE
Si chiama I-Scream ed è un sex toy dalla forma e dalla confezione ingannevoli. A guardarlo distrattamente, infatti, sembra un semplice cono gelato. L’ha inventato la conceptual designer britannica Shiri Zinn, specializzata in giocattoli erotici di lusso.
www.firebox.com

Uvproductionhouse, Aquarium Backpack
Uvproductionhouse, Aquarium Backpack

ZAINETTI ACQUATICI
È un acquario o uno zaino? Tutt’e due le cose. L’Aquarium Backpack della Uvproductionhouse è un oggetto assurdo ma perfettamente funzionante: viene costruito a mano su ordinazione ed è addirittura autopulente. Peccato non sia proprio economico.
www.etsy.com

Fatboy, tappeto da pic-nic
Fatboy, tappeto da pic-nic

PIC-NIC CON STILE
Una coperta da pic-nic che sembra un costoso tappeto orientale. L’idea è dell’azienda americana Fatboy, che la vende in kit con dei puntelli per tenerla ferma e una spazzola per pulirla. È finita l’era delle copertone di lana a quadretti!
www.fatboy.com

Erik Stehmann, Copycat Art Scratcher
Erik Stehmann, Copycat Art Scratcher

ICONOCLASTIA FELINA
Siete alla ricerca di un passatempo diverso per il vostro felino di casa? Lo studio di design Erik Stehmann ha l’oggetto che fa per voi: si chiama Copycat Art Scratcher ed è una riproduzione della Gioconda fatta apposta per essere distrutta a colpi di unghie.
www.erikstehmann-webshop.com

Casa per gli uccellini
Casa per gli uccellini

LO SPIONAGGIO DEGLI UCCELLI
Una casa per uccellini fatta a forma di telecamera di sorveglianza. Un oggetto utile che prende (per restare in tema aviario) due piccioni con una fava: ospita gli uccelli e scoraggia i malintenzionati. Da mettere in giardino o sotto il portico.
www.donkey-products.com

Chambong
Chambong

SBORNIE SPRINT
Si chiama Chambong ed è un assurdo incrocio tra un bong e un flûte da champagne. Permette di trangugiare un bicchiere di bollicine alla velocità della luce. Per prendersi la sbronza più veloce del west.
www.shopchambong.com

Guitar Case Lunch Box
Guitar Case Lunch Box

PRANZETTI MUSICALI
Un portapranzo che sembra la custodia di una chitarra, per portare le cibarie a scuola in stile rockstar. Si chiama Guitar Case Lunch Box e viene venduto con in dotazione un set di adesivi per tappezzarlo di loghi e disegni.
www.foodiggityshop.com

Calzini da sedia
Calzini da sedia

AGGIUNGI UN CALZINO A TAVOLA
Buttate i grigi e vetusti feltrini, ora ci sono i calzini da sedia! Proteggono i vostri pavimenti dai graffi, attutiscono i rumori e soprattutto sono incredibilmente buffi. Qui nella versione zampa di gattino.
www.odditymall.com

Sottobicchieri a forma di cervello umano
Sottobicchieri a forma di cervello umano

PRANZI CERVELLOTICI
Dieci sottobicchieri che, una volta impilati, formano l’immagine di un cervello umano. Ogni pezzo, infatti, se visto singolarmente rappresenta una sezione dell’organo. Un accessorio da tavola per stomaci forti.
www.thinkgeek.com

Valentina Tanni

Articolo pubblicato su Artribune Magazine #31

Abbonati ad Artribune Magazine
Acquista la tua 
inserzione sul prossimo Artribune

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Tanni è storica dell’arte, curatrice e docente; la sua ricerca è incentrata sul rapporto tra arte e tecnologia, con particolare attenzione alle culture del web. Insegna Digital Art al Politecnico di Milano e Culture Digitali alla Naba – Nuova Accademia di Belle Arti di Roma. Ha pubblicato “Random. Navigando contro mano, alla scoperta dell’arte in rete” (Link editions, 2011) e “Memestetica. Il settembre eterno dell’arte” (Nero, 2020). Collabora con la redazione di Artribune dalla sua fondazione.