Il nuovo murales antismog per la metropolitana di Roma si chiama Urban Fragments

La street Artist Maria Ginzburg realizza alla fermata metro Garbatella, un nuovo murales dal titolo Urban Fragments con l’obiettivo di riqualificare la piazza antistante la metro B. Le immagini

Urban Fragments Yourban2030 Maria Ginzburg
Urban Fragments Yourban2030 Maria Ginzburg

Maria Ginzburg (1998) giovane artista di origini russe, illustratrice e studentessa di pittura e grafica d’arte presso l’Accademia di Belle Arti di Roma ha realizzato il 5 febbraio 2022 per la no profit Yourban2030 un grande murales in collaborazione con ATAC e il Municipio VIII.  Yourban2030 è stata fondata nel 2018 dall’imprenditrice Veronica De Angelis, in collaborazione con Maura Crudeli e si ispira ai 17 obiettivi dell’Agenda 2030. Nel 2018 ha realizzato il murales green più grande d’Europa, Hunting Pollution di Federico Massa, in arte Iena Cruz. Ha lanciato l’iniziativa Color4Action per raccogliere fondi durante l’emergenza Covid, coinvolgendo 90 artisti ed è stata capofila della cordata internazionale per il primo murales green a tema LGBT+ di 250 mq a Roma, nel quartiere di Sanpaolo “Outside In” dell’artista JDL. L’opera di street art di Maria Ginzburg dal titolo Urban Fragments, dipinta con la pittura anti-smog di Airlite, occupa tutta la seduta formata da tre scalini, a semicerchio come la cavea di un teatro, che è disposta specularmente all’ingresso della metro B di Garbatella in Via del Pullino. Alle spalle del murale, come raccontano le immagini, spicca il vistoso ponte dedicato a Settimia Spizzichino, unica sopravvissuta fra le donne nella retata del 16 ottobre del 1943 nel Ghetto ebraico di Roma. Urban Fragments va ad aggiungersi ad un’altra opera, già esistente e sempre all’ingresso della metro: si chiama The Endless Growth ed è firmata dal giovane artista Alessandro Bello Tabbi. Il progetto è stato promosso dalla no profit Yourban2030, guidata dall’imprenditrice Veronica De Angelis, in collaborazione con Myllennium Award.

LE PAROLE DELLA FONDATRICE DI YOURBAN2030

L’obiettivo di Yourban2030 è la promozione della comunione tra spazio urbano e naturale: il murales di Maria Ginzburg, con i suoi 36 mq di vernice anti-smog, eliminerà (trasformandoli in sali inerti) circa 5,54 g di NOx/giorno, come fosse una micro foresta di 36 mq, assorbendo lo smog di circa 7,7 auto benzina euro 6 al giorno.  “Maria”, spiega Veronica De Angelis, fondatrice di Yourban2030, “ci ricorda l’importanza di tutelare il nostro patrimonio artistico e culturale, come dall’obiettivo 11 dell’agenda per lo sviluppo sostenibile è necessario rafforzare gli impegni per proteggere e salvaguardare il patrimonio culturale e naturale del mondo. Questa opera mostra le bellezze di un quartiere storico di Roma, un quartiere da tutelare perché ricco di capolavori dell’architettura, sottolinea anche che la progettazione dei quartieri popolari ha un impatto sul tessuto sociale e che la bellezza ne è una componete fondamentale per dare dignità alle persone che quei quartieri lì abiteranno. Negli ultimi decenni abbiamo costruito molto, a volte dimenticando che l’architettura nell’edilizia gioca un ruolo fondamentale, non solo funzionale ma soprattutto sociale. L’architettura di Garbatella è un esempio di come funzionalità ed estetica possono convivere”.

– Giorgia Basili

Uscita Garbatella Metro B, Via Giacinto Pullino 103

https://yourban2030.org

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giorgia Basili
Giorgia Basili (Roma, 1992) è laureata in Scienze dei Beni Culturali con una tesi sulla Satira della Pittura di Salvator Rosa, che si snoda su un triplice interesse: letterario, artistico e iconologico. Si è spe-cializzata in Storia dell'Arte alla Sapienza con una tesi di Critica d'arte sul cinema di Pier Paolo Pasolini, letto attraverso la lente warburghiana della Pathosformel. Collabora con diverse riviste di settore prediligendo tematiche quali l’arte urbana e il teatro, la cultu-ra e l’arte contemporanea nelle sue molteplici sfaccettature e derive mediali. Affascinata dall’innesto del visivo con la letteratura, di tea-tro e mitologia, si dedica alla scrittura di poesie per esprimere la propria sensibilità e il proprio pensiero estetico-critico su ciò che la circonda.