SI FEST 2019: Denis Curti torna alla direzione del festival di fotografia più longevo d’Italia

Edizione speciale per la rassegna che da ventotto edizioni si svolge a Savignano sul Rubicone: la sua sezione indipendente di fotografia e arti visive SI FEST OFF compie 10 anni

Guido Harari - Fabrizio De André
Guido Harari - Fabrizio De André

Seduzioni. Fascinazione e Mistero è Il tema che Denis Curti ha scelto per il suo ritorno dopo tredici anni alla direzione artistica del SI FEST, il festival di fotografia più longevo d’Italia. In programma dal 13 al 15 settembre 2019 (ma proseguirà nei weekend 21-22 e 28-29 settembre 2019) per la sua ventottesima edizione a Savignano sul Rubicone – una piattaforma importante per la fotografia, non soltanto italiana – la rassegna nasce, infatti, nel 1992 da un’intuizione del Circolo Fotografico di Savignano con la collaborazione di Lanfranco Colombo, all’epoca direttore della Galleria il Diaframma-Kodak Cultura di Milano.

Lady Tarin, Céline e Waka
Lady Tarin, Céline e Waka

IL PROGRAMMA DEL SI FEST

Grazie a una formula di mostre capillarmente diffuse per la cittadina di Savignano sul Rubicone e di letture portfolio con affermati esperti provenienti da più settori del mondo della fotografia e con i rappresentanti degli altri festival del Sistema Festival Fotografia, il SI FEST si conferma come una delle rassegne più importanti d’Italia. “Sono davvero felice di essere tornato al SI FEST, per me significa ritrovare sentimenti sinceri. Amici di lunga data. Luoghi e paesaggi che mi sono familiari”, afferma Denis Curti, già direttore artistico della manifestazione dal 2001 al 2006 e ora uno dei più affermati curatori italiani, fondatore della galleria STILL di Milano e direttore artistico della Casa dei Tre Oci di Venezia, alla guida dell’agenzia Contrasto – Milano per dieci anni. “La sfida è importante e la sento tutta. Non voglio sorprendere nessuno. Voglio solo portare un contributo ulteriore alla diffusione della cultura fotografica. Mi sembra giusto farlo insieme al primo festival fondato in Italia. Credo che questa manifestazione abbia insegnato molto a tutti gli operatori del settore, me compreso, naturalmente. Un evento che, nel tempo, ha sempre cercato di allargare i confini della fotografia”.

GLI EVENTI COLLATERALI

Ispirato dal libro Della Seduzione del filosofo e sociologo francese Jean Baudrillard, Curti ha, così, invitato a esporre a Savignano autori in grado di declinare la seduzione come meccanismo che non riguarda solo e unicamente il rapporto uomo-donna, “perché possiamo essere sedotti da un impegno sociale, da una musica, da una passione, dall’arte, da un luogo”. Con nomi come Marco Craig che porta al SI FEST le sue icone sportive, oppure Lady Tarin, in mostra con il suo raffinato punto di vista sulla seduzione legata all’ambito dell’erotismo e della sensualità. Il fotografo Guido Harari presenterà, invece, il suo intimo reportage sul cantautore Fabrizio De André. Questa edizione del festival, oltre al ritorno di Curti, vedrà anche la sua sezione indipendente di fotografia e arti visive SI FEST OFF compiere 10 anni. Promosso dall’Associazione Cultura e Immagine e curato da Tomas Maggioli con l’intento di promuovere i giovani talenti, il circuito off, in occasione del decennale, offrirà una ulteriore occasione agli artisti selezionati premiando tre fotografi con una menzione speciale, una pubblicazione su una rivista specializzata e circuitazione della mostra in altri festival gemellati.

– Claudia Giraud

Evento correlato
Nome eventoSi Fest 2019
Vernissage13/09/2019
Duratadal 13/09/2019 al 29/09/2019
CuratoreDenis Curti
Generifotografia, festival
Spazio espositivoPIAZZA BORGHESI
IndirizzoPiazza Borghesi - Savignano sul Rubicone - Emilia-Romagna
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).